Autoparco in porto, Rixi incontra Pettorino

0
CONDIVIDI
Autorità Portuale l'Ammiraglio Giovanni Pettorino è il nuovo Commissario
L'assessore regionale Edoardo Rixi incontrerà l'ammiraglio Giovanni Pettorino per risolvere il problema dell'autoparco in porto a Genova
L’assessore regionale Edoardo Rixi incontrerà l’ammiraglio Giovanni Pettorino per risolvere il problema dell’autoparco in porto a Genova

GENOVA. 12 GEN. “È sicuramente un nostro obiettivo prioritario individuare un’area idonea ad autoparco per il porto di Genova, che probabilmente fa eccezione a livello mondiale per non essere dotato di un’infrastruttura adeguata alla sosta dei mezzi pesanti da e per lo scalo. Visto che la permanenza del commissario dell’Autorità Portuale di Genova , ammiraglio Pettorino, sarà più lunga del previsto, al contrario di quanto aveva assicurato il ministro Delrio, affronteremo la problematica dell’autoparco in un incontro con lui e coinvolgeremo anche tutte le associazioni della categoria”.

Lo ha annunciato l’assessore regionale ai Porti Edoardo Rixi , rispondendo a un’interrogazione presentata oggi dal capogruppo FI Angelo Vaccarezza in consiglio regionale. Rixi ha poi fatto il punto sulla situazione delle aree di Campi , di proprietà di Amt e quindi del Comune di Genova , attualmente adibite ad autoparco e oggetto di un progetto di vendita ad Amiu per l’insediamento di un impianto di trattamento dei rifiuti per la raccolta differenziata.

“La stima delle aree sulla base a una perizia del 2013 è di 11,4 milioni di euro per circa 372 metri quadri – ha aggiunto Rixi – una stima decisamente superiore ai 6 milioni inseriti a libro di Amt e che probabilmente dovrebbe essere rivista in base agli attuali valori di mercato. L’obiettivo a breve termine è dare continuità d’uso alle aree di Campicome autoparco, anche se sono in condizioni di evidente inadeguatezza. Nel frattempo lavoriamo per individuare aree alternative e finalmente definitive per la creazione di un autoparco a Genova”.

LASCIA UN COMMENTO