Autonomie locali, Guerello (Pd) confermato presidente

0
CONDIVIDI
guerello consiglio comunale
Il presidente del consiglio comunale Giorgio Guerello lunedì interviene al convegno di Tursi
guerello consiglio comunale
Il presidente del Cal Giorgio Guerello

Oggi nella sede della Città Metropolitana di Genova, in piazzale Mazzini 2, si è insediato il nuovo Consiglio delle autonomie locali. All’unanimità l’Assemblea  ha confermato presidente Giorgio Guerello, presidente del Consiglio comunale di Genova. Sempre con voto unanime è stato indicato come vicepresidente Pierangelo Oliveri, sindaco di Calizzano. Le procedure di insediamento, che hanno preceduto l’elezione, sono state coordinate dal presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone.

«Nonostante il Titolo V della Costituzione sia oggetto di una revisione profonda che potrebbe condurre, tra l’altro, all’abolizione di organi come il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro, – ha dichiarato il presidente Bruzzone –  l’importanza dei Consigli delle Autonomie locali non viene messa in discussione dal legislatore. Il Cal, infatti, imposta un nuovo modello di collaborazione tra la Regione e gli Enti locali, rafforzando la cooperazione istituzionale».

Il presidente ha, quindi, ripercorso la storia del Consiglio delle autonomie locali della Liguria, istituto nel 2006, fino  al 2011 quando la riforma legislativa ha determinato, fra l’altro, la riduzione del numero dei componenti del Cal, l’aumento percentuale dei componenti elettivi del Consiglio rispetto ai componenti, il diretto coinvolgimento di Anci e URPL e la semplificazione dei procedimenti. «In questa nuova configurazione, il Consiglio delle Autonomie locali ha sperimentato un forte impulso della propria attività e sono convinto – ha concluso il presidente – che il Consiglio che insediamo oggi valorizzerà ulteriormente il proprio ruolo istituzionale, partecipando ancora più attivamente al processo legislativo regionale».

 

Subito dopo, il vicepresidente di Anci e sindaco di Chiavari, Roberto Levaggi, ha proposto Giorgio Guerello, presidente uscente, come candidato alla presidenza. Il Consiglio ha approvato all’unanimità. Il presidente Giorgio Guerello ha ricordato i suoi predecessori, Marzio Favini, già sindaco di Castelnuovo Magra, e Alessandro Repetto, già presidente della Provincia di Genova. Il neopresidente ha auspicato un più forte impegno di tutto il Consiglio delle autonomie locali nella futura attività legislativa: «Chiedo la massima partecipazione di tutti i componenti – ha aggiunto – ai lavori del Consiglio» e ha annunciato che esistono già tre proposte di legge che verranno inserite all’ordine del giorno delle prossime sedute.

Dopo l’intervento del presidente Guerello, è stata accolta dal Consiglio anche la proposta di Levaggi di candidare alla vicepresidenza Pierangelo Oliveri, sindaco di Calizzano, che è stato eletto all’unanimità.

LASCIA UN COMMENTO