AUTOLESIONISTA BLOCCATO DALLA MUNICIPALE

0
CONDIVIDI
Marocchina di 32 anni partorisce in ambulanza

MAROCCHINO AUTOLESIONISTAGENOVA. 27 GIU. Nel pomeriggio di venerdì 26 giugno alle ore 14.10 circa, due agenti dell’autoreparto della polizia municipale di passaggio in Piazza de Ferrari, sono stati avvicinati da due ragazze, molto spaventate, che segnalano la presenza di un uomo all’interno del tunnel che collega via XII Ottobre con via Vernazza, che si avvicina molto aggressivamente ai passanti.

Sul posto gli agenti trovano l’uomo seduto a terra in stato di ubriachezza. Avvicinandosi hanno notato diversi tagli sanguinanti sul lato sinistro del collo.

Vista al situazione di alterazione psicofisica e le recenti ferite, gli propongono di andare in ospedale per le cure del caso.

 

L’uomo oppone un secco rifiuto, ma gli agenti per la sua incolumità, contattano comunque il 118.

Nel contempo la persona estrae dalla tasca un coltello e si infligge una coltellata nell’emitorace sinistro, e repentinamente rivolge il coltello contro gli agenti. Gli agenti immediatamente bloccano l’uomo, al fine di evitare ulteriori comportamenti autolesionistici o offensivi.

Dopo averlo immobilizzato l’uomo viene accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Galliera dove è stato medicato e dimesso.

Accompagnato presso il Gabinetto di Polizia Scientifica della Questura di Genova, viene sottoposto a rillievi fotodattiloscopici e identificato come un marocchino di 41 anni a carico del quale risultano numerose denunce per reati legati alla detenzione di armi, stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale ed altri minori.

Per lui una denuncia per resistenza, detenzione di arma ed ubriachezza molesta.

LASCIA UN COMMENTO