Home Non Classificati

ATTESA PER IL “PRIMAZONA WINTER CONTEST” DI DOMENICA 19 FEBBRAIO

0
CONDIVIDI
ATTESA PER IL PRIMAZONA WINTER CONTEST DI DOMENICA 19 FEBBRAIO

ivarsi e colorarsi grazie all’ineguagliabile spettacolo?della vela. A partire dalle ore 11.00 tutti gli scafi?delle?classi, 470, Laser, 420, Optimist e 555 FIV si sfideranno?in quelle che saranno le ultime prove, decisive per l’assegnazione dei titoli di questa 7? edizione di uno dei?Contest invernali pi? noti ed importanti dell’intero panorama nazionale.?Premiazioni che chiuderanno?la kermesse organizzata dalle Societ? Veliche Genovesi con il coordinamento ed il supporto tecnico dei sodalizi della I Zona?FIV, e che vedranno?aggiudicato anche il prestigioso?”Trofeo Coopsette”, riservato ai circoli che avranno ottenuto i migliori risultati?complessivi.?Giornata intensissima quindi quella che chiuder? questo “Primazona Winter Contest” caratterizzato dai grandi numeri.?Un boom di adesioni e partecipazioni che non si ? nemmeno placato in queste ultime e frenetiche ore. Confermate peraltro anche per questa tappa conclusiva le presenze?di equipaggi e concorrenti provenienti da fuori Liguria: Lombardia, Piemonte, Trentino, i circoli del Lago di Garda, ma anche Lazio, Toscana ed Abruzzo.??Nelle classifiche delle singole classi vi sono situazioni dove il risultato sembra acquisito, ma le posizioni possono rovesciarsi in una flotta molto numerosa e agguerrita come quella dei 420 e degli Optimist. Un massimo di tre prove, come da regolamento per un rush finale che si preannuncia quindi carico di suspence e adrenalina. La giornata chiuder? di fatto questa settima edizione e la seconda parte del Contest stesso. Al termine delle regate, presso la sede della scuola di mare “Beppe Croce” dello Yacht Club Italiano, avranno luogo, come da programma,?le premiazioni di rito.??Tutte le informazioni e le novit? dell’ultim’ora sono consultatibili sul sito ufficiale della manifestazione, all’indirizzo internet: http://www.primazona.org/PWC_minisito.htm.
(nella foto di Sergio Brunetti: un momento della gara).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here