ARCHIVIO

ATTENTATO ADINOLFI. L'AVVOCATURA DI STATO CHIEDE UN MILIONE DI RISARCIMENTO

GENOVA. 30 OTT. Oggi nell'ambito della prima udienza per l'attentato all'Ad di Ansaldo Energia Roberto Adinolfi, nei confronti degli anarchici Nicola Gai e Alfredo Cospito, l’avvocato dello Stato Gian Mario Rocchitta ha chiesto un milione di euro come risarcimento dei danni non patrimoniali subiti dal Governo e dal ministero dell’Interno.

Prima dell’Avvocatura di Stato hanno parlato i legali che assistono, come parti civili, lo stesso Adinolfi e Ansaldo nucleare.

Il processo è stato rinviato al 12 novembre per le repliche e la sentenza.