Attacco alla Costituzione, M5S: no a referendum Renzi e Verdini

0
CONDIVIDI
I pentastellati dicono no al referndum costituzionale di Renzi, Boschi e Verdini
I pentastellati dicono no al referndum costituzionale di Renzi, Boschi e Verdini
I pentastellati dicono no al referndum costituzionale di Renzi, Boschi e Verdini

GENOVA. 21 MAG. Costituzione sotto attacco. Il prossimo ottobre il popolo italiano sarà chiamato a votare per esprimere il proprio parere sulla riforma costituzionale di Renzi, Boschi e Verdini e, più in generale, sul piano del governo delle lobby per trasformare sostanzialmente l’Italia da una Repubblica parlamentare a un “premierato”.

“Tra le schiforme, non c’è solo la riforma del Senato nel referendum di ottobre, ma anche la legge elettorale – ha spiegato il M5S ligure – che rappresenta il completamento del piano renziano-verdiniano per mettere le mani sul nostro Paese. Per questo vogliamo abbattere anche l’Italicum con due referendum abrogativi: il primo chiede l’eliminazione del premio di maggioranza; il secondo è per l’abrogazione dei capilista bloccati”.

Per raggiungere le firme necessarie, però, c’è bisogno di firme: anche domani saranno presenti in tutta Italia numerosi punti di raccolta firme e banchetti allestiti dagli attivisti del M5S. Anche la Liguria fa la sua parte in difesa della Costituzione e della legalità. Nella nostra regione sono decine i banchetti e i gazebo pentasellati in cui i cittadini potranno firmare per sostenere il referendum e chiedere informazioni sui quesiti proposti e sulle riforme in discussione.

LASCIA UN COMMENTO