Aterballetto al Porto Antico, questo pomeriggio conferenza illustrativa

0
CONDIVIDI
Aterballetto al Porto Antico
Aterballetto al Porto Antico
Aterballetto al Porto Antico

GENOVA. 27 GIU. Una serata d’eccezione quella al Porto Antico di Genova – Piazza delle Feste,  in data venerdì 1° luglio 2016 alle ore 21,30 che vede il Teatro Stabile di Genova in un ruolo particolore e diverso dal solito, contribuire anche lui alla “puntata zero” di Genova Outsider Dancers, il nuovo festival di danza che vede, dopo tanti anni, Genova di nuovo importante palcoscenico della danza.

E mentre il Carlo Felice ospita la grande etoile internazionale Svetlana Zakharova, lo Stabile porta al Porto Antico la più grande ed importante compagnia stabile di danza costituita al di fuori di un ente lirico, l’ Aterballetto.

Protagonista della serata un magnifico ensemble di danzatori ed un trittico di coreografie che vanno da quella di un talento del vivaio, Philippe Kratz, un giovane coreografo, al genio poliedrico e innovativo del pluripremiato Jirí Kylián, fino allo svedese Johan Inger. Così Aterballetto  offre a Genova 3 coreografie SENTieri (Kratz); 14’20 (Kylián) e Rain Dogs (Inger)

 

Ad illustrare lo spettacolo questo pomeriggio alle 17 nel foyer del Teatro alla Corte la giornalista critico di danza Francesca Camponero.

Prima di illustrare lo spettacolo la giornalista farà un excursus su Aterballetto, la più grande ed importante compagnia stabile di danza costituita al di fuori di un ente lirico, facendo visionare al pubblico interessanti video a riguardo dal periodo in cui è stato direttore artistico Mauro Bigonzetti (oggi direttore del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala) fino ad oggi.

LASCIA UN COMMENTO