Assessore Mai a Essen per una gita con 10 liguri, ma è lavoro

0
CONDIVIDI
L'assessore regionale Stefano Mai contro l'invasione dell'olio tunisino a dazio zero e a favore dei prodotti liguri
L'assessore regionale Stefano Mai a essene
L’assessore regionale Stefano Mai (Lega Nord) comunica da Essen in Germania: missione compiuta

GENOVA. 28 GEN. L’assessore regionale Stefano Mai comunica da Essen in Germania: missione compiuta, promossi i nostri prodotti floreali e quelli tipici.

“Una vetrina internazionale strategica per la presenza dei più importanti buyers e operatori del mercato florovivaistico a livello mondiale dove i nostri produttori si sono fatti apprezzare e hanno consolidato la rete di contatti commerciali”.

Lo ha detto oggi l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai da Essen, in Germania, dove è in corso, fino al 29 gennaio, la Ipm Essen, una delle più prestigiose  fiere mondiali dedicata al mondo della floricoltura, delle piante in vaso e del giardinaggio, con un’esposizione che si estende su oltre 110 metri quadri e circa  1.600 aziende provenienti da tutto il mondo.

 

Oltre alla presenza della Regione Liguria, ci sono dieci nostri produttori e “ibridatori” del distretto florovivaistico ligure, che hanno esposto i prodotti di eccellenza nella hall 1, la più ambita dagli espositori.

“L’obiettivo di questa edizione da parte del distretto florovivaistico ligure – ha spiegato l’assessore Mai – è stato di fare conoscere il territorio attraverso i prodotti, non solo piante e fiori, ma anche agroalimentare. Grazie alla collaborazione del Consorzio dell’Olio di oliva dop,  dell’Enoteca ligure e del consorzio del basilico, la Liguria si è fatta conoscere e apprezzare in fiera al grande pubblico internazionale con un assaggio dei prodotti di eccellenza della nostra terra e della nostra tradizione”.

Durante la manifestazione, è stato organizzato un evento tutto dedicato alla Liguria con una proiezione di filmati sulle bellezze del territorio e degustazione di prodotti tipici liguri.

 

LASCIA UN COMMENTO