Arriva lo Schiaccianoci sul palco del Carlo Felice

0
CONDIVIDI
Lo Schiaccianoci al Teatro Carlo Felice
Lo Schiaccianoci al Teatro Carlo Felice
Lo Schiaccianoci al Teatro Carlo Felice
Lo Schiaccianoci al Teatro Carlo Felice
Lo Schiaccianoci al Teatro Carlo Felice

GENOVA. 27 NOV. Per il secondo appuntamento con la danza giovedì 3 dicembre, alle ore 20.30, il Teatro Carlo Felice porta in scena il Balletto dell’Opera Nazionale di Riga, che presenterà la sua versione de Lo Schiaccianoci di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Il balletto, in vista del Natale, è ispirato alla favola di Hoffmann, Der Nussknacker und Mausekönig (Schiaccianoci e il re dei topi), nella riduzione per bambini di Alexandre Dumas padre e le coreografie originali sono quelle del più grande coreografico dell’Ottocento, Marius Petipa.

Čajkovskij ha scritto per Schiaccianoci una musica di trasparenza mozartiana, ricca di humor, ma anche eterea e dolcissima, perfetta per accompagnare il sogno di una bimba addormentata sotto l’albero di Natale che, in sogno, vive mille avventure. Con Petipa lavorò Lev Ivanov, che doveva far danzare  i piccoli allievi della scuola di danza in scene come il “Valzer dei fiocchi di neve”, che prevedeva la presenza di sessantaquattro ballerine in tutù bianco.

 

La coreografia e la messa in scena di questa versione sono curate da Aivars Leimanis (dalla produzione originale di Vasilij Vajnonen) che è stato a sua volta un ballerino ed ha danzato ruoli principali proprio ne “Lo Schiaccianoci”, ed ancora in “Giselle” “Don Chisciotte”, e “La Bella Addormentata”. Dal 1989-1993, ha danzato in compagnia con Vladimir Vasilyev e Yekaterina Maksimova. Nel 1993, quando si ritirò dalla danza divenne il direttore artistico del Latvian National Opera Ballet Company. Dal 1989-1995, ha studiato coreografia presso la Facoltà di Maestri Ballet della Russian Academy of Art Theatre, e nel 1995 ha conseguito il titolo di Master of Arts. Nel 1998, è stato eletto come membro del Consiglio comunale di Riga. Dal 1999-2001, è stato il presidente del Comitato di cultura, arte e religione in Consiglio comunale di Riga e Consigliere del Consiglio comunale di Riga.

Il Balletto dell’Opera Nazionale di Riga è stato fondato nel 1992,  ed affonda le sue radici nella migliore tradizione della scuola di balletto russa passata di generazione in generazione, dando i natali a vere e proprie star del balletto, quali Mikhail Baryshnikov, Maris Liepa e Aleksandr Godunov, tutti nati e formati a Riga.

A dirigere l’orchestra del teatro genovese sarà Farhads Stade dal vasto repertorio che comprende sia opere e balletti, da la ‘Salome di Strauss, al Don Quixot di Minkus e ancora Romeo e Giulietta di Prokofiev, Lo Schiaccianoci di Tchaikovsky, Giselle di Adam, Dr.Aibolit (Dr.Doolittle) di Morozov , e Tosca di Puccini, con La Boheme e Turandot, La Traviata di Verdi,Rigoletto ecc.

Per quest’occasione il Carlo Felice apre le sue porte ai bambini offrendo la possibilità di vedere questa magica storia di natale ai minori di 14 anni al prezzo di 10 euro .

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO