Home Sport Sport Savona

Arriva il campionato italiano 2016 di Sprint Realy di Orienteering

0
CONDIVIDI

SAVONA. 19 OTT. Tutto pronto per sabato 22 ottobre, con il primo evento di orienteering a Savona con più di 500 atleti in giro per la città.

Dopo solo tre anni dalla mitica “5 giorni degli Appennini” che portò 1000 atleti da 34 nazioni a soggiornare per una settimana, torna in Liguria l’organizzazione di una manifestazione di Corsa di Orientamento (Orienteering) di massimo livello. ( scopri di cosa si tratta qui: Orienteering in Italia )

La Federazione (F.I.S.O.) dello sport dei boschi per antonomasia ha nuovamente dato fiducia agli organizzatori liguri con l’assegnazione dei Campionati Italiani formula Sprint Relay (sabato 22 ottobre) e la VI prova di Coppa Italia (domenica 23 ottobre), con il patrocinio e la partecipazione economica di Regione Liguria, il patrocinio del Comune di Savona e la collaborazione dell’Autorità Portuale di Savona.


Sabato pomeriggio i percorsi saranno tracciati nel cuore della città di Savona, per l’importante appuntamento della Sprint Relay (innovativa staffetta a 3 concorrenti), alla sua prima volta per quanto riguarda l’Italia, nazione che ne ha anche organizzato la prima strepitosa edizione a livello mondiale a Trento nel Luglio 2014 (visibile su Youtube digitando Sprint Relay WOC 2014). Gara quindi Urban, molto rapida e spettacolare anche per il pubblico.

Domenica mattina in vetta al Monte Beigua, sarà invece una gara “Middle Distance” con i tempi dei vincitori attesi tra i 30 ed i 40 minuti, nell’intricata faggeta sarà una gara di tipo “forest”, probabilmente la più amata dal popolo degli orientisti, ma molto più “intima” e nascosta al grande pubblico.

L’aspetto tecnico organizzativo sarà curato dalle società genovesi Amatori Orienteering ed Arco di Carta, sicuramente i nuclei più attivi della regione per la diffusione di questo sport in piena crescita; con la collaborazione del giovane team locale del CUS Savona.

La manifestazione è resa possibile dalla sinergia organizzativa delle citate società con la Regione Liguria, il Comune di Savona, l’Autorità portuale, l’Ente Parco del Beigua e i Lions di Celle-Varazze.

È prevista la partecipazione di circa 500 atleti provenienti da ogni parte d’Italia, dal Trentino, regione guida, alla Toscana, dall’Emilia al Lazio e poi Veneto, Lombardia ed Friuli Venezia Giulia.

Sono in programma tutte le categorie federali dai giovanissimi ai veterani con punte di altissimo livello tecnico nelle categorie Elite maschili e femminili che vantano atleti di livello internazionale quali ad esempio i nazionali Laura Scaravonati, Alessio Tenani e Daniele Pagliari (la staffetta del gruppo sportivo Forestale che probabilmente sabato si contenderà il ruolo di favorita con il CUS Bologna).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here