Arrestato il killer di Pegli, è un calabrese 62enne

1
CONDIVIDI
Bar il Risveglio 77. Qui sono stati uccisi padre e figlio. Oggi i funerali
Bar il Risveglio di pegli. La polizia è sul posto con un'ambulanza. Arrestato il killer
Bar il Risveglio di Pegli. La polizia è sul posto con un’ambulanza. Arrestato il killer

GENOVA. 26 APR. Sparatoria da Far West a Pegli. E’ Salvatore Maio, un 62enne di origine calabrese che risiede nel ponente di Genova, il killer di Adriano e Walter Lamberti.

Salvatore Maio residente a Genova Prà, era già stato arrestato nel 1980 per omicidio ed avrebbe scontato 11 anni di carcere ed ha confessato il duplice omicidio nella notte davanti ai poliziotti che l’hanno arrestato a tempo di record.

Le due vittime Adriano e Walter Lamberti, uccise ieri sera durante una sparatoria davanti al bar di Pegli, Il Risveglio 77, erano genovesi di origini sinti.

 

Secondo le prime testimonianze, i due hanno litigato con il killer fuori dal locale, poi l’uomo ha estratto una pistola e ha sparato dapprima al padre e quindi al figlio.

Il killer, dopo la sparatoria, è fuggito a piedi. Subito è partita la caccia all’uomo che è stato poco dopo trovato dalla polizia nella casa di un parente.

Lui, nella notte, ha confessato i due omicidi, compiuti per un apprezzamento fatto da Walter Lamberti all’interno del bar.

Salvatore Maio era uscito ed è tornato armato al bar usando l’auto della moglie. E’ sceso ed ha esploso i colpi di pistola freddando il padre e colpendo a morte il figlio. Infine ha gettato l’arma rifugiandosi nella casa del parente.

1 COMMENTO

  1. Ma come cazzo funziona la giustizia? questo stronzo aveva gia’ ammazzato una persona ed era libero e beato? majatafffarinculo!!! Poi pigliano un ladro di merendine al supermercato e gli danno tre anni di carcere majatte a farinduo culu!sti calabresi del cazzo!ce venisse un terremoto e se li puortasse via tutti

LASCIA UN COMMENTO