Home Cronaca Cronaca Italia

ARRESTATI I DUE INCENDIARI DELLO SCHOONER: SAREBBERO DUE BALORDI SENZA MOVENTE

0
CONDIVIDI

colpito da tre giorni da un lutto grave come la scomparsa tragica del suo storico proprietario Tino Barbera, travolto da una paratia di protezione della discoteca sul mare centrata da un’onda anomala di 5 metri d’altezza.

Non si tratta di racket, nè di strani tentativi di intimidazione ma l’incendio Ã¨ il risultato della maldestra "notte brava" di due giovani di 24 e 26 anni già noti alle Forze dell’Ordine per episodi di piccola criminalità.

Rintracciati dai Carabinieri nel primo pomeriggio, sono stati inchiodati da più di una prova del loro scorrazzare notturno con incendio finale e tradotti nel carcere di Chiavari. Un pasticcio che avrebbe del ridicolo se non avesse interessato il locale dove ha perso la vita Barbera, 72 anni, che ne era l’anima e il trascinatore e che quindi assume il sapore del vilipendio e della macabra beffa.


I due giovani hanno pensato bene di introdursi verso le 4 del mattino di oggi nella discoteca disastrata dalla mareggiata, a quanto pare solo per rubare bottiglie di superalcolici e magari cominciare a scolarsele sul posto.

Poi, secondo la ricostruzione degli inquirenti, uno dei due avrebbe urtato una latta di vernice e si sarebbe sporcato i jeans. Troppe tracce e troppo rumore per scappare senza rischiare di essere fermati e così in preda al panico e ai fumi dell’alcol i due hanno aggiunto paradossalmente danno al danno ed appiccato il fuoco alla veranda sul mare per simulare chissà quale attentato.

Così sono scappati in auto ma la guida malferma ha portato il conducente ad urtare con una ruota un marciapiede. La gomma è scoppiata, il cerchione ammaccato. Via, fuga a piedi.

Ma la notte balorda ha visto il succedersi di una Pasquetta in manette dopo che i militari di Sestri Levante hanno trovato i due con i pantaloni e le scarpe ancora sporchi di vernice e con addosso puzza di fumo. Infine la confessione. (nelle foto il locale "Schooner" con l’insegna semidistrutta dal fuoco e l’intervento dei pompieri che hanno spento le fiamme all’alba di stamane)

Marcello Di Meglio 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here