Home Spettacolo Spettacolo Italia

AROMI E SAPORI TRA I CARUGGI DELLA VECCHIA ALBENGA”

0
CONDIVIDI

iluppo. I pittoreschi e vivaci quartieri del centro storico ingauno con le loro piazzette, gli stretti vicoli e i carruggi che ancora conservano tracce di sapori e aromi antichi e senza tempo, memorie inconfondibili della storia di una città legata al mare famosa per i suoi importanti e pregiati plessi archeologici e monumentali così come per i fiori e i prodotti tipici della sua florida piana. È questa, in sintesi, l’immagine plurima e sfaccettata di una Albenga nobile e popolare a un tempo, che si potrà meglio conoscere attraverso gli itinerari, le narrazioni e gli aneddoti spesso inconsueti che la guida Valerio Peluffo proporrà ai partecipanti. Una tappa del percorso, con visita e degustazione presso il frantoio-museo Sommariva, sarà dedicata alla pianta simbolo della cultura mediterranea: l’ulivo. L’”Esposizione permanente della civiltà dell’olio”, situata nei locali del frantoio incastonato con i suoi antichi soffitti a volta e muri in pietra nel tratto cinquecentesco delle stratificate secolari mura di Albenga, attraverso gli utensili e le immagini esposte ricostruisce con austera sobrietà le principali tappe del duro e fecondo lavoro compiuto nei secoli dall’uomo per migliorare la cultura e la lavorazione delle olive, dell’olio e del vino. La visita guidata, accessibile ai disabili, sarà riproposta anche il giorno 14 settembre. Prezzo: 10 euro a persona. Ritrovo in piazza del Popolo presso Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica alle ore 18.30. Per informazioni e prenotazioni: IAT di Albenga, tel. 0182-558444.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here