Home Cronaca Cronaca Genova

Armato di bottiglie aggredisce agenti: marocchino arrestato

1
CONDIVIDI
Assalto a bus Amt: bottiglie vetro usate come mazze da baseball

Un 28enne marocchino è stato arrestato dalla polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.

Le volanti sono intervenute ieri sera in via San Luca dove era stata segnalata la presenza di uno straniero che, in forte stato di agitazione e brandendo due bottiglie di vetro, minacciava i passanti.

Il marocchino, alla vista dei poliziotti, ha rotto le bottiglie e si è avvicinato agli agenti che sono riusciti a bloccarlo e disarmarlo.


Lo stato di agitazione del fermato è continuato durante il trasporto sulla volante e per tutto il tempo che è rimasto negli uffici della Questura.

Pertanto, è stato necessario anche l’intervento di un medico per riportarlo alla calma.

Durante il controllo, i poliziotti hanno trovato in una tasca della giacca indossata dal marocchino una tavoletta di hashish di circa 1 etto, che è stata sequestrata insieme a 134 euro e a due smartphone.

L’immigrato, che ha precedenti di polizia, non era mai stato rimpatriato.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here