Home Cronaca Cronaca Genova

Arma: spaccio di droga in mano a giovani africani e richiedenti asilo

61
CONDIVIDI
Controlli dei carabinieri (foto di repertorio)

GENOVA. 30 SET. Ieri sera i Carabinieri della Compagnia Genova Centro hanno effettuato due arresti per spaccio di droga nel centro storico genovese. I militari della Stazione di Genova Maddalena, unitamente a personale del Nucleo Operativo della Compagnia Genova Centro, hanno arrestato un 20enne senegalese e un 19enne del Gambia.

Gli immigrati sono stati fermati in Vico Spinola mentre cedevano una dose di cocaina ad un giovane italiano, segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

L’operazione è avvenuta durante un mirato servizio antidroga, con il supporto anche di personale della C.I.O. (Compagnia di Intervento Operativo) del 3° Reggimento CC Lombardia e di militari dell’Esercito impiegati nel centro storico nell’ambito dell’operazione “Strade sicure”.


L’attività di ieri, che ha interessato l’area del Sestiere Maddalena del Centro Storico, con controllo, in particolare, della zona delle Vigne e dei vicoli limitrofi, non è che l’ultimo dei servizi attuati nell’ambito di più ampie attività di controllo del Centro Storico, predisposte dal Comando Provinciale Carabinieri di Genova, già a partire dagli ultimi mesi della scorsa estate.

Rilevanti i risultati già ottenuti dall’Arma, in particolare nel contrasto allo spaccio di stupefacenti, che nel solo mese in corso hanno portato all’arresto di 9 spacciatori (tutti stranieri, principalmente originari del Senegal e del Gambia, in parte richiedenti asilo).

Nello stesso periodo, i servizi di controllo effettuati anche con l’impiego di unità antidroga del Nucleo Cinofili di Villanova d’Albenga, hanno consentito anche di identificare numerosi immigrati irregolari, per cui è stata avanzata proposta per l’espulsione.

Grazie al lavoro congiunto di queste forze, nell’ultimo mese sono stati effettuate ampie attività di contrasto, in particolar modo contro lo spaccio di droga, anche sul Sestiere di Prè che hanno consentito di arrestare 10 persone (per la maggior parte stranieri, alcuni dei quali richiedenti asilo).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

61 COMMENTI

  1. Vorrei tanto sapere che misure prenderanno per queste “Risorse” se veramente sconteranno le pene previste, se veramente verranno espulsi i clandestini oppure dopo le notizie dei loro arresti, andrà tutto nel dimenticatoio, e loro, continueranno ad ammorbare le nostre strade !!

  2. Prima non si sapeva??? certe notizie mi fanno ridere. . Va beh comunque questo è il sistema che ha adottato il governo per far tornare il F. . . Ed il R . . Ormai impronunciabili in ” democrazia”

  3. Quando finirà lo stato di essere complice di questi arrivi giornalieri di immigrati la maggior parte delinquenti. Quanto ci guadagna qualche ministro a tenere in piedi tutto questo?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here