ARCHIVOLTO. PRESENTATI I PRIMI 25 TITOLI DELLA PROSSIMA STAGIONE

0
CONDIVIDI
Emma-Dante-Operetta-Burlesca

Emma-Dante-Operetta-Burlesca ascanio celestiniGENOVA. 18 GIU. Pina Rando e Giorgio Gallione affermano che l’andamento della stagione del Teatro Archivolto appena terminata è stato particolarmente positivo, la maggior parte delle serate infatti hanno fatto registrare il tutto esaurito e gli abbonamenti hanno mantenuto un trend in crescita.

Ottima cosa per presentare con positivismo la stagione 2015/16, che tra graditi ritorni e novità, schiera Claudio Bisio, Francesco Piccolo, Neri Marcorè, Ugo Dighero, Isabella Ragonese e Cristina Donà, Ascanio Celestini, Emma Dante, Fausto Paravidino, Cristiana Morganti, Giuseppe Cederna, Fabrizio Coniglio e Bebo Storti, la Banda Osiris, gli Oblivion.

Siamo ancora in attesa di capire quale saranno i contributi da parte del Ministero della cultura e degli enti locali. – dice la Rando- Vogliamo essere fiduciosi, e in primo luogo lo facciamo presentando un cartellone ricco di proposte di alto livello e caratterizzato da grande varietà”. In questa fase il Teatro presenta 25 titoli, a cui si aggiungerà una seconda tranche che verrà annunciata a settembre, all’avvio della nuova stagione teatrale, la prima da Centro di Produzione, categoria in cui è stato collocato l’Archivolto in seguito alla riforma del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ha interessato tutti i teatri.

 

Il cartellone si apre i primi di ottobre con Francesco Piccolo Carta Bianca: tre serate evento costruite attorno ai libri di Francesco Piccolo, protagonisti sul palco lo scrittore stesso, Claudio Bisio e Peppe Servillo (3 / 9 / 10 ottobre). Intanto tra le nuove produzioni firmate da Giorgio Gallione spiccano tre spettacoli: Quello che non ho, che fonde le visioni profetiche di Pier Paolo Pasolini con le canzoni di Fabrizio De Andrè, protagonista Neri Marcorè, affiancato dalle voci e dalle chitarre di Giua, Pietro Guarruacino e Vieri Sturlini (10-12 dicembre); Papa Gallo (9-24 febbraio), dedicato all’amatissimo prete di strada “trafficante di sogni”, e Il racconto della Sirena, con Rosanna Naddeo in cima a un immenso abito / installazione, sulle cui balze si accomoderà il pubblico per ascoltare le storie di Stefano Benni (4-14 maggio). Due le riprese dallo scorso anno: Father and son di Michele Serra, interpretato da Claudio Bisio, e Apocalisse di Niccolò Ammaniti, protagonista Ugo Dighero. Si rinnoverà l’appuntamento con La notte degli scrittori, il format tra teatro, letteratura e convivialità nato dalla collaborazione con Einaudi editore (27 novembre).

Nuova drammaturgia, musica, danza, dramma e comicità si alterneranno negli spettacoli ospiti. Importanti gli appuntamenti con Ascanio Celestini nel suo nuovissimo Laika in cui incarna sulla scena un Gesù improbabile, timoroso e dubbioso (21-23 gennaio) e con Emma Dante che in Operetta Burlesque (20-21 novembre) mette a nudo l’anima di Pietro, ragazzo meridionale nato in un corpo sbagliato, con le sue fughe, i suoi amori e i suoi tormenti . Spazio al teatro danza con la performance autobiografica, ironica e spiazzante di Cristiana Morganti, storica danzatrice di Pina Bausch, Jessica and me (22-23 ottobre); Gustavo Giacosa e la compagnia SIC.12 indagano sulla simbologia legata alla casa ne La maison (26 febbraio), mentre in Blaubart Blue (14 -16 gennaio), nuova creazione di Deos, il coreografo Giovanni Di Cicco usa la storia di Barbablù per esplorare gli aspetti nascosti del conflitto uomo / donna.

Il programma completo della stagione Archivolto 2015/2016 è disponibile sul sito www.archivolto.it

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO