Arancia meccanica: legata e imbavagliata in casa per 300 euro

0
CONDIVIDI
arancia meccanica clochard
Arancia meccanica a Nervi: imbavagliano e legano un’anziana sola in casa per rubarle solo 300 euro

GENOVA. 31 GEN. Si è li è visti sbucare all’improvviso dentro casa mentre era sola e guardava tranquilla la TV. Scene da Arancia meccanica stanotte a Nervi, dove una pensionata di 86 anni è stata rapinata nella sua casa in salita dei Molini. Secondo quanto raccontato dall’anziana, alle 2, due uomini sono entrati nell’alloggio forzando una porta finestra mentre lei era sulla poltrona in salotto con il volume acceso.

Uno dei banditi le ha bloccato le mani e l’altro le ha tappato la bocca con una maglietta, per non farle chiamare aiuto. Poi, l’hanno imbavagliata per bene e l’hanno legata come un salame. I rapinatori  dell’Arancia meccanica hanno messo a soqquadro l’appartamento, riuscendo a trovare solo 300 euro. Prima di fuggire, i due hanno però liberato la donna perché stava rischiando di morire soffocata. L’anziana sotto choc ha telefonato al figlio, che ha avvertito la polizia.

Una rapina con sequestro simile era avvenuta l’altro giorno anche in un hotel di Spotorno.

LASCIA UN COMMENTO