Arancia Meccanica in casa a Rapallo e in Toscana, arrestati 4 cinesi violenti

0
CONDIVIDI
Arancia Meccanica in casa a Rapallo e in Toscana, arrestata banda di cinesi violenti

GENOVA. 1 AGO. I Carabinieri di S. Margherita Ligure, unitamente ai colleghi di Lucca, al termine di una articolata e complessa indagine,  hanno risolto il delicato caso della rapina in abitazione avvenuta a Capannori la sera del 13 dicembre 2015, procedendo questa mattina all’esecuzione di quattro misure cautelari nei confronti di un sodalizio di criminali cinesi, dedita alle rapine nei confronti di connazionali.

La sera del 13 dicembre 2015, i quattro rapinatori, approfittando dell’oscurità e del fatto che il padrone di casa, loro connazionale, apriva la porta per depositare la spazzatura in giardino, si introducevano all’interno dell’abitazione armati di pistola. Dopo aver aggredito, percosso brutalmente l’anziano imprenditore cinese, titolare di tre esercizi pubblici,  lo immobilizzavano e imbavagliavano. Poi, asportavano denaro, monili in oro,  notebook ed effetti personali, ivi compresi documenti,  per un valore di 20.000 euro.

Il gruppo criminale è stato ritenuto responsabile degli analoghi delitti verificatisi  il 14 agosto 2015 a Rapallo, il 14 settembre 2015 in San Polo d’Enza, il 25 novembre 2015 in Spilamberto.

 

 

LASCIA UN COMMENTO