Approvato l’accorpamento dei porti. Genova e Savona unite

0
CONDIVIDI
Tre navi della Costa Crociere ormeggiate contemporaneament a Savona

costa-corciere-savona-portoGENOVA. 21 GEN. Firmato nella serata di ieri, mercoledì 20 gennaio, il decreto legislativo per la riorganizzazione delle Autorità portuali. Genova e Savona unite.

Il Consiglio dei ministri, ha approvato, in esame preliminare, il decreto legislativo per la riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le autorità portuali. Comse si legge sul sito governativo. Nello specifico il decreto provvede la riorganizzazione amministrativa del sistema portuale. In luogo delle attuale 24 Autorità portuali, si istituiscono 15 Autorità di sistema portuale, che avranno sede nei porti definiti core secondo la normativa europea. Nel caso ligure, Spezia con Massa Carrara, Savona avrà sede a Genova.

Manca però il decreto attuativo, di cui non si conoscono i tempi burocratici, ed il regolamento per le concessioni, che il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, deve ancora firmare . Secondo alcuni le concessioni saranno con un tetto limite di 20 anni.

 

Sono inoltre introdotte significative norme di semplificazione fra cui lo sportello unico doganale, lo sportello unico amministrativo e lo sportello unico di controllo.

In una nota  del Ministero dei trasporti e infrastrutture, che spiega che il provvedimento, viene dichiarato che “La riforma si inserisce nelle politiche e nelle azioni per il rilancio della portualità e della logistica intrapreso dal ministro Graziano Delrio. Insieme ad altre azioni in corso  il decreto punta sulla competitività dei nostri porti e sostiene il ruolo dell’Italia, attraversata da quattro corridoi ferroviari Ten-t, come hub nel Mediterraneo e piattaforma logistica europea. I principi centrali del decreto sono: semplificazione delle procedure per facilitare il transito di merci e passeggeri; promozione di centri decisionali strategici rispetto all’attività di porti in aree omogenee; riorganizzazione amministrativa; coordinamento centrale del Ministero.

LASCIA UN COMMENTO