APPALTI. FDI CHIEDE IN LIGURIA LA LEGGE ‘ TAGLIAMANI ‘

0
CONDIVIDI
Matteo Rosso, capogruppo di FdI in Regione

ROSSOGENOVA. 29 LUG. Gianni Plinio, della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia-AN, e Matteo Rosso, capogruppo in Regione Liguria di FDI, hanno inviato una nota al Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti invitandolo a presentare una legge sull’esempio di quella recentemente approvata all’unanimità dal Consiglio regionale del Lazio su proposta di Francesco Storace (La Destra) e Giancarlo Righini (FDI) volta a vietare l’assegnazione di appalti e l’elargizione di fondi regionali a coop, società, fondazioni e associazioni  che finanziano partiti, liste e candidati.

«È giusto introdurre anche in Liguria la provvidenziale legge”tagliamani” – dichiarano Plinio e Rosso – Occorre strappare il filo rosso che unisce coop e gruppi affaristici ai partiti e cioè un legame tossico finora per lo più servito ad alimentare malaffare e corruzione. Una  proposta analoga è già stata presentata anche in Toscana e in Emilia e Romagna. Il Presidente della Regione Lazio Zingaretti ha definito l’approvazione bipartisan del provvedimento una bella pagina per le istituzioni. Che farà il PD ligure? Sappiamo  che il Presidente Toti avrebbe già espresso un orientamento favorevole alla proposta moralizzatrice e siamo certi che, quanto prima anche su nostro impulso, andrà in discussione nell’aula di via Fieschi. Sarebbe un buon segnale da trasmettere ai cittadini sempre più delusi, sfiduciati e lontani dalla politica».

LASCIA UN COMMENTO