Aperto mercatino c.so Quadrio, domani presidio Lega Nord

0
CONDIVIDI
Smart mob contro l'abusivismo per la sicurezza del centro storico genovese

GENOVA. 8 OTT. Stamane, con un blitz della giunta di centrosinistra a Genova, il Comune ha fatto aprire il contestato mercatino degli “abusivi” che si è spostato da via Turati a corso Quadrio. Alcune decine gli immigrati, a sorpresa, hanno steso il loro lenzuolo sullo spazio che doveva essere dedicato a parcheggi. Domani mattina sono attesi in duecento.

I residenti, che non si aspettavano l’apertura in sordina, si sentono traditi dal blitz di Tursi e hanno chiesto aiuto alla Regione per evitare il proliferarsi dell’illegalità. Se banchetti e tappeti volanti oggi sono stati guardati a vista, ma con discrezione, dai vigili urbani, domani si temono tensioni per il presidio del Carroccio e degli abitanti. Contrari al provvedimento della giunta Doria consiglieri di opposizione, ma anche alcuni esponenti di maggioranza.

Il Carroccio oggi ha annunciato che il presidio di protesta si terrà già domani alle 11 in corso Quadrio. Dice il capogruppo leghista in Comune Alessio Piana: “L’inaugurazione con tanto di palloncini di questa mattina del nuovo mercato abusivo legalizzato in corso Quadrio è l’ennesima presa in giro della giunta Doria ai cittadini e ai commercianti che pagano le tasse. Un attentato vero e proprio ai principi basilari della legalità a cui non possiamo che essere assolutamente contrari».

 

«In barba alle centinaia di firme raccolte dai cittadini e commercianti della zona, contrari a questa trovata di Palazzo Tursi – continua Piana – e dopo aver ricevuto risposte evasive a precise domande formulate in consiglio comunale sulle modalità del cosiddetto “progetto sociale” partorito da Doria e compagni, oggi ci ritroviamo ad assistere addirittura a una vera e propria cerimonia di inaugurazione. Vista l’omertà istituzionale attuata, nelle sedi competenti, dalla giunta, domani andremo a verificare direttamente le modalità di svolgimento di quello che per noi, e pensiamo per tutti i cittadini di buon senso, è e rimane un progetto di legalizzazione dell’abusivismo e dell’illegalità». Al presidio parteciperà anche il segretario metropolitano del Carroccio Stefano Garassino. Fabrizio Graffione

Il mercatino degli abusivi in via Turati
Il mercatino degli abusivi in via Turati

LASCIA UN COMMENTO