Anziana muore sotto i ferri, procura apre indagine

0
CONDIVIDI
L'ospedale Villa Scassi a Sampierdarena, dove è stata ricoverata per la prima volta l'anziana morta poi al San Martino
L'ospedale Villa Scassi a Sampierdarena, dove è stata ricoverata per la prima volta l'anziana morta poi al San Martino
L’ospedale Villa Scassi a Sampierdarena, dove è stata ricoverata per la prima volta l’anziana morta poi al San Martino

GENOVA. 16 MAR.  Il pm Pier Carlo Di Gennaro ha aperto un’indagine sulla morte di una pensionata genovese di 80 anni, avvenuta lo il nove marzo scorso al San Martino dopo due interventi al cuore, il primo dei quali era avvenuto al Villa Scassi. L’ipotesi di reato è omicidio colposo, al momento a carico di ignoti.

L’anziana era stata ricoverata in un primo momento all’ospedale Villa Scassi, dove era stata sottoposta a un primo intervento, ma sembra che sue condizioni fossero peggiorate e pertanto si sarebbe disposto il trasferimento al nosocomio regionale, dove l’anziana era stata sottoposta al secondo intervento fatale. Tuttavia, i medici del San Martino avrebbero indicato che il quadro clinico era già fortemente compromesso. da qui l’indagine della procura genovese finalizzata a stabilire eventuali errori dei camici bianchi.

Il pm ha incaricato il medico legale di effettuare l’autopsia che probabilmente potrà chiarire se vi sia stata una responsabilità della prima equipe medica oppure della seconda o un concorso nel tragico evento.

LASCIA UN COMMENTO