Home Consumatori Consumatori Genova

Antitrust: 9 milioni di multa alle compagnie telefoniche

0
CONDIVIDI
Antitrust: 9 milioni di multa alle compagnie telefoniche

GENOVA 22 LUG. Telecom, Vodafone, Wind, Fastweb e Tiscali hanno violato il codice del consumo nell’ambito della commercializzazione a distanza, online o al telefono, di servizi di telefonia. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, infatti, ha sanzionato le compagnie telefoniche con una multa di 9 milioni per aver adottato condotte illecite in violazione delle norme del codice del consumo nell’ambito della commercializzazione a distanza, online o al telefono, o fuori dei locali commerciali di servizi di telefonia fissa e/o mobile.

Più semplicemente, si parla della prassi usata dagli operatori nel dare inizio al nuovo contratto, in particolare quando si cambia operatore e si attiva una nuova linea.

Esiste nella normativa un periodo di 14 giorni previsto per esercitare il diritto di recesso, il cosiddetto periodo di ripensamento. Gli operatori dovrebbero rispettare tale termine facendo partire l’attivazione della linea o la migrazione da altro operatore solo alla scadenza delle due settimane, o subito qualora ci sia l’esplicita richiesta in tal senso da parte del cliente.


Invece, secondo l’Antitrust, le aziende facevano partire i contratti durante il periodo di ripensamento senza il consenso dell’utente e quindi non si dava il tempo materiale al consumatore di richiedere un recesso.

Per tutti e cinque gli operatori sono state trovate almeno tre condotte illecite: l’assenza dell’informativa specifica richiesta dal codice del consumo, nel sito web e nelle condizioni generali di contratto.

La conclusione di contratti online, al telefono o fuori dei locali commerciali, determina l’avvio dell’attivazione di una nuova linea fissa o di migrazione da un altro operatore senza la richiesta esplicita del consumatore prevista dalla normativa, quindi senza metterlo nella condizione di poter scegliere liberamente questa opzione; l’addebito di costi non dovuti in caso di esercizio del diritto di ripensamento. ABov.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here