Antiterrorismo, in porto a Ferragosto controllate 5mila auto e 12mila passeggeri

0
CONDIVIDI
Controlli antiterrorismo nel porto di Genova
Controlli antiterrorismo nel porto di Genova
Controlli antiterrorismo nel porto di Genova

GENOVA. 17 AGO. Emergenza terrorismo. Nei tre giorni a cavallo di Ferragosto, secondo la Capitaneria, nel porto di Genova sono state controllate oltre cinquemila auto e circa dodicimila passeggeri.

Nei controlli a tappeto del 14, 15 e 16 agosto, sono stati impiegati circa 200 uomini e donne delle forze dell’ordine, coadiuvati anche dalle guardie giurate della Security portuale.

Per le navi in partenza e in arrivo extra Schengen (nordafrica) sono stati effettuati controlli al 100%, ossia su ogni vettura e su ogni passeggero. Per gli altri traghetti al 50%.

 

Un notevole e lodevole sforzo, che tuttavia ha distolto parte delle forze dell’ordine dai controlli sul territorio genovese. Senza l’allerta terrorismo, si sarebbero potute impiegare più pattuglie nei caruggi ed a Sampierdarena.

LASCIA UN COMMENTO