Antismog, scooteristi in piazza contro Doria

0
CONDIVIDI
Doria alleato dei militari per i fatti prpedeutici all'ordinanza Antismog: oggi Tursi raccomanda di limitare l'uso dei veicoli privati secondo l'allerta del servizio dell'Aeronautica
L'ordinanza di Doria prevede lo stop antismog anche per le moto vecchie: gli scooteristi genovesi organizzano una protesta in piazza
L’ordinanza antismog di Doria prevede il primo febbraio lo stop anche per le moto vecchie: gli scooteristi genovesi protesteranno in piazza

GENOVA. 3 GEN. L’associazione di scooteristi genovesi “Due ruote in città” si scaglia contro l’ordinanza antismog del sindaco Doria e preannuncia che, se si dovesse adottare il provvedimento, migliaia di motocilisti scenderanno in piazza per protestare.

Secondo “Due ruote in città” rischiano di rimanere ferme circa 20mila moto vecchie, usate a Genova da altrettanti utenti al posto dell’auto per spostarsi ogni giorno.

“E’ evidente – spiegano gli scooteristi – che uno stop alle moto, di gran lunga meno inquinanti delle auto, anche se immatricolate prima del 2000, porterebbe ad un aumento dell’inquinamento atmosferico a Genova. Il sindaco Doria non ha voluto recepire le nostre istanze e, pertanto, abbiamo già predisposto una grande manifestazione in centro città. E’ soltanto grazie all’uso delle moto, peraltro, che si riesce sia pure con difficoltà a circolare a Genova. Altrimenti ci sarebbe il traffico bloccato ogni giorno”.

LASCIA UN COMMENTO