Antica Fiera del Bestiame a Carcare

0
CONDIVIDI
Uno scatto delle passate edizioni delle Fiera del Bestiame
Uno scatto delle passate edizioni delle Fiera del Bestiame
Uno scatto delle passate edizioni della Fiera del Bestiame

SAVONA. 22 AGO. Entrerà nel vivo la prossima settimana, l’edizione 2015 della rassegna espositiva Antica Fiera del Bestiame, Bovino di Razza Piemontese, che si svolge annualmente sul territorio del Comune di Carcare, così da raggiungere nelle giornate del fine settimana tra il 28 e il 30 di Agosto le sue fasi maggiormente determinanti.
A comunicare il programma della rassegna è l’assessore alle attività produttive Christian De Vecchi: “Lo spirito con cui il Comune di Carcare, insieme con gli altri Soggetti Privati e Enti Promotori, organizzano le rassegne che animano l’Antica Fiera del Bestiame, è fondamentalmente quello della valorizzazione del settore agricolo, ma è altrettanto importante far conoscere e, soprattutto, far vivere questa idea. Questo è possibile quando “la Fiera” diventa un luogo di incontro, di scambio, di formazione, di laboratorio, un luogo di collegamento tra le imprese, la società, e i giovani in particolare. Il percorso espositivo è fondamentale, al fine di poter permettere non solo la continuità di un sistema ma anche, utile a sollecitarne un ruolo attivo nello sviluppo delle economie locali.”
Caratterizzeranno l’edizione 2015, con il coinvolgimento delle aziende locali e delle Associazioni di Categoria :
§ L’Agriexpò della meccanizzazione agricola, delle agroforniture, dei prodotti per la zootecnia;
§ I servizi per l’agricoltura, curati dalle associazioni di categoria;
§ I laboratori agricoli tematici;
§ La rassegna delle filiere economiche del legno, del ferro, dell’acqua e del latte;
§ Un percorso dedicato all’enogastronomia locale;
§ Rappresentazioni culturali in tema con la manifestazione e la tradizione contadina;
§ Convegni e approfondimenti tematici;
§ NaturaEnergia;
§ Gare e concorsi di valorizzazione;
§ La presentazione dei servizi ricettivi e di accoglienza del territorio vallivo.
Aggiunge il consigliere comunale Giorgia Ugdonne, che da anni segue sin dai tempi della Comunità Montana Alta Valbormida la rassegna: “Un programma completo che tocca tutti i rami del settore agricolo ed in particolare quello dell’allevamento. L’appuntamento annuale con l’Antica Fiera del Bestiame permette di valorizzare il patrimonio agricolo e zootecnico di un segmento economico, che conti alla mano su tutto il territorio della Provincia di Savona conta 4200 bovini prevalentemente di Razza Piemontese e 7600 ovicaprini. Grazie all’impegno degli allevatori e delle istituzioni, la finalità è quella di far conoscere, appunto attraverso lo strumento della fiera espositiva, le realtà aziendali presenti nella zona della Valle Bormida, e del Basso Piemonte, promuovendo il valore economico, etico e culturale che rappresentano per il territorio e per la sua qualificazione”.

Il programma completo qui: Antica Fiera del Bestiame

LASCIA UN COMMENTO