Home Cronaca Cronaca Italia

Anna Luna Stellato, a 24 anni uccisa davvero da un marocchino: condannato a 30 anni

14
CONDIVIDI
Anna Maria "Luna" Stellato uccisa da un marocchino

RIMINI. 27 LUG. Il killer era davvero un marocchino. Trenta anni di carcere. E’ la pena inflitta a Zakaria Ismaini, 33 anni, per l’omicidio di Anna Maria Stellato, la 24enne di Leivi trovata morta nelle acque di Torre Pedrera di Rimini il 14 luglio del 2012.

Lunedì sera la Corte d’Assise di Rimini ha condannato il serial killer, che all’inizio era stato acchiappato dai carabinieri, ma lasciato libero dai magistrati.

Il marocchino era già stato condannato all’ergastolo lo scorso aprile dalla Corte d’Assise di Brindisi per l’omicidio di Cosimo Mastrogiovanni, 63 anni, pensionato di Latiano bruciato vivo il 10 novembre 2014.


Inoltre, l’immigrato ha confessato anche l’omicidio della 50enne Letizia Consoli, una vedova uccisa a Catania il 7 febbraio 2015, colpita alla testa e gettata in mare.

Nel 2012 a Rimini il serial killer aveva qunidi fatto la sua prima vittima, ossia la giovane chiavarese che si era trasferita sulla riviera romagnola.

In tutto tre omicidi, secondo il pm Davide Ercolani con tanti elementi comuni.

La 24enne, che tutti conoscevano come Luna, era morta annegata in uno stato di intossicazione acuta per eroina. Ma presentava anche tre ematomi sospetti al capo a cui nemmeno il medico legale era riuscito a dare un’origine. La prima ipotesi fu quella di lesioni prodotte dal galleggiamento contro gli scogli.

Una versione che non aveva soddisfatto gli inquirenti perché quando venne trovata, la ragazza aveva addosso solo un reggiseno. Una cosa era stata appurata fin subito, quella notte a Torre Pedrera, Ismaini era stato l’ultimo a vedere Luna viva.

Il marocchino era stato indagato solo per omissione di soccorso, ma secondo i magistrati senza prove ed era stato lasciato a piede libero tra le polemiche.

Ai carabinieri il marocchino aveva raccontato che la ragazza aveva assunto droga, era andata a farsi un bagno in mare e l’aveva vista sbattere contro gli scogli. Quando però era arrivato da lei, l’aveva vista boccheggiare con la schiuma alla bocca, e preso dal panico l’aveva lasciata lì a morire e se n’era andato portandosi via la borsa che, disse, aveva gettato in un cassonetto.

Le indagini erano state chiuse e riaperte grazie anche agli elementi forniti dall’inchiesta giornalistica del cronista Andrea Rossini di Corriere Romagna.

http://www.ligurianotizie.it/omicidio-luna-stellato-ergastolo-per-presunto-serial-killer-marocchino/2017/03/22/240268/

http://www.ligurianotizie.it/omicidio-luna-stellato-condannato-allergastolo-serial-killer-marocchino/2017/04/11/242884/

 

14 COMMENTI

    • Maria, ma cosa rompiamo con le risorse………non sappiamo dire altro e basta, pensi anche alle nostre risorse nazionali, per favore cambiare disco, basta freasi fatte….

  1. Domanda: il marocchino per un omicidio 30 anni. Bossetti Italiano di Bergamo l’ergastolo. qualcosa non mi torna. Kabobo africano 3 morti a Milano per lui 20 anni. Giudicate voi….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here