Andrea Doria e Fratellanza Savonese: ok uomini e donne nella Ginnastica

0
CONDIVIDI

GENOVA. 4 OTT. Sabato 1 ottobre a Sant’ Eusebio si è svolta, organizzata dal Comitato Regionale Ligure, la prima prova del campionato regionale di Serie C di ginnastica artistica femminile a ripresa delle attività competitive. Una cinquantina le ginnaste della categoria Allieve presenti a rappresentare una decina di società liguri. Nel campionato di serie C1 presente una sola squadra, l’Andrea Doria, con le ginnaste Sara Demartini, Lara Marcenaro, Caterina Pittaluga e Maddalena Rodolfo Metalpa che si aggiudicava la gara con il punteggio di 194,200.

Nella Serie C2, vittoria della Fratellanza Ginnastica Savonese (Alessia Giglio, Elena Ferrari, Alessia Palazzi) p. 128,95, al secondo posto la Riboli (Margherita Bisso, Marta Conti, Tabata Spanò) p. 116,875 e sul terzo gradino del podio Ginn. Canaletto con punti 115,00 e le ginnaste Miriam Bonati, Matilde Mancuso e Sofia Vigiani. A seguire Rubattino, Tegliese e Auxilium. Nel Campionato di C3A riservato alle ginnaste giovani, nate nel 2006/07/08, vittoria dell’Auxilium con punti 116,35 con la squadra composta da Sofia Lobello, Giada D’Izzia e Aurora Pessagno. Al secondo posto la Savonese (Beatrice Vettori e Eleonora Revello) con il punteggio di 114,00 e terza la Pietrese. p. 112,85 con le ginnaste Leila Cortese e Maria Vittoria Clerico. Al quarto posto la Rubattino sq. A, quinta S. Michele e a seguire Rubattino sq. B, Canaletto e Andrea Doria.
Infine nella Serie C3B vittoria della Pro Chiavari p. 118,025 (ginnaste: Maria Luce Malaspina, Silvia Manfredini e Francesca Po), seconda la Pietrese con Margherita Accame, Iris Kazazi, Rebeca Melo Diez e Beatrice Piazzai e punti 109,075 e al terzo posto S. Michele p. 107,400 (Marta Gamma, Giorgia Matera, Elena Ghidini, Elisa Romio. Al quarto posto a chiudere la classifica il Canaletto.

Nella stessa giornata è andata in scena la 1^ prova regionale del Campionato di Categoria e di Specialità, presso l’impianto della S.G. Andrea Doria. Ad esordire in pedana per questo primo appuntamento del secondo semestre, dedicato alle competizioni individuali, si sono presentati 10 ginnasti in totale, equamente ripartiti tra i due campionati.

 

Nella gara all-around di Categoria, affermazione nel 1° Livello per Davide Simeone (S.G. Andrea Doria), unico della sua fascia di età a presentare un programma completo sui 6 attrezzi. Il giovane ginnasta di casa, guidato dal tecnico Enrico Prandi, colleziona un totale di 78,05 punti con una gara costante e di buon livello. Nel 2° Livello, vittoria per Samuele Manfrone (A.S.D. Ginnastica Canaletto); il ginnasta di Davide Magnani totalizza p.81,90 grazie ad una gara di ottimo livello sopratutto dal punto di vista dell’esecuzione, sempre superiore al 9,00 in ogni attrezzo. Alle sue spalle Andrea Sanguineti (S.G. Pro Chiavari) che ben si disimpegna a Corpo Libero, Volteggio e Parallele Pari, insidiando l’avversario, ma paga qualche imprecisione di troppo, in particolare una caduta a Sbarra, chiudendo con p.77,95.

Nel 3° Livello va in scena un derby tutto chiavarese tra Luca Bottini e Davide Mattoli (S.G. Pro Chiavari), sotto lo sguardo del loro tecnico Flavio Mandich. I due ginnasti, sottoposti al duro impegno del programma tecnico Junior, come da disposizioni della Direzione Tecnica Nazionale per gli Allievi L3 da quest’anno, ben si comportano lungo la rotazione olimpica, dando vita ad un duello serrato. La svolta si ha alla 4^ rotazione, dove Mattoli incorre in un grave errore al Volteggio, collezionando uno “zero” troppo pesante da recuperare, nonostante la seguente caduta all’arrivo del rivale. La gara si chiude perciò con la vittoria di Luca Bottini che, mostrando buone prestazioni soprattutto agli Anelli e al Corpo Libero, colleziona p.67,45; secondo Davide Mattoli che chiude con una bella esecuzione alla Sbarra, con p.54,30. Per il Campionato di Specialità, bella bagarre al Corpo Libero e al Volteggio nella categoria Junior, dove erano 3 i contendenti.

Sul 12×12 è Matteo Palumbo (F.G. Savonese) ad avere la meglio con p.11,60: il ginnasta allenato da Mattia Rusin e Luca Zebolino, riesce a guadagnare il gradino più alto del podio grazie alla miglior esecuzione, in quanto partiva con una Nota D inferiore ai diretti concorrenti. Ad appena un decimo, con p.11.50, guadagna la piazza d’onore Nicholas Borgogni (San Michele), mentre chiude il podio Dennis Borgogni (San Michele) con p.11,20. Entrambi i ginnasti del San Michele, allenati da Andrea Maragliano, erano alla prima esperienza in questa gara. Sulla rincorsa dei 25 invece si rifà con un ottimo Tsukahara Nicholas Borgogni che con p.11,85 regola al secondo posto Matteo Palumbo, incorso in una caduta all’arrivo che gli porta in dote p.11,00. Ancora terzo Dennis Borgogni che totalizza p.10,55. Matteo Palumbo chiuderà la sua gara con la vittoria alle Parallele Pari, unica esecuzione di giornata valutata p.11,35. Tra i Senior, unici protagonisti Luca Marenco (San Michele) che ben figura a Corpo Libero, con p.10,55, e soprattutto a Volteggio, dove esegue uno Tsukahara teso pagato 12,30, e il veterano del Cavallo con Maniglie Marco Fregiaro (F.G. Savonese) che sulle groppe totalizza p.10,70, nonostante una caduta.

LASCIA UN COMMENTO