Home Cronaca Cronaca Savona

Andora, stranieri picchiano ragazzina: arrestati marocchino e brasiliana

11
CONDIVIDI
Controlli dei carabinieri (foto d'archivio)

SAVONA. 19 GIU. Minacciano degli adolescenti che però si ribellano, chiamano i carabinieri ed attraverso il tam tam sui social network riescono a fare arrestare gli stranieri.

I militari dell’Arma oggi sono così riusciti ad acchiappare un marocchino di 24 anni, già ai domiciliari per lesioni e resistenza, e la sua “fidanzata” brasiliana di 20 anni, anche lei ai domiciliari per furto.

I gravi episodi sono avvenuti ad Andora circa una settimana fa, quando gli immigrati hanno minacciato un gruppo di ragazzini e preso a pugni una giovanissima, forse per ottenere dei soldi.


Il gruppo di ragazzini di Andora ha lanciato l’allarme attraverso Facebook e WhatsApp avvertendo i loro amici e coetanei di stare alla larga dalla coppia di stranieri, finita agli arresti in carcere.

I carabinieri stanno proseguendo le indagini per accertare il movente delle violente aggressioni.

 

11 COMMENTI

  1. Subito a pensare male,non sono state vere e proprie Aggressioni,solamente erano in ansia perché non riuscivano a reperire il denaro per pagarci le Pensioni? Povere Stelle…………!!!!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here