Home Sport Sport Savona

Andora: Babando vince la Colombano Race

0
CONDIVIDI
Un momento della regata

SAVONA. 27 LUG. “Miss K” di Marco Babando si è aggiudicata la prima edizione della “Colombano Race” (e storica Gallinara x2xtutti) che ha visto la presenza di una nutrita flotta di imbarcazioni provenienti da tutti i circoli del Ponente Ligure. In gara erano presenti alcuni fra gli equipaggi e le imbarcazioni più forti e vincenti della stagione velica della Primazona. Il matuziano Babando ha preceduto Tonino Raimondo (“Coyote”) ed Alessandro Botto (“Atlantis”).

Il percorso, assai spettacolare, prevedeva la partenza da Andora la successiva circumnavigazione dell’ isola Gallinara (dove si trovano ancora le rovine di un monastero fondato dai monaci colobaniani) per poi fare ritorno ad Andora.
Ad organizzare l’ evento è stato il Circolo Nautico di Andora che nel febbraio scorso ha siglato un importante gemellaggio con il Ballyholme YC di Bangor in Irlanda proprio nel nome di San Colombano. La gara, che è partita alla presenza di una delegazione del circolo irlandese, ha visto regatare anche velisti irlandesi.

La flotta era composta da yacht, con lunghezza dai 6 metri e mezzo ai 27 metri. A sancire il gemellaggio sono stati il sindaco di Andora Mauro Demichelis, il Commodoro del Ballyholme Yacht Club ed il presidente del Circolo Nautico di Andora, Pierangelo Morelli.


“Abbiamo voluto dedicare la regata a San Colombano, che era irlandese– ci ha spiegato Pierangelo Morelli –perché fu il primo Europeo a dare un significato d’Unione all’Europa. Iniziò la sua peregrinazione partendo proprio da Bangor, concluse la sua vita a Bobbio e la sua influenza culturale giunse fino al ponente ligure. E’ importante che questo gemellaggio abbia, oltre a quelli sportivi, anche risvolti culturali perché permetterà ai ragazzi di Andora di frequentare corsi di lingue in Irlanda”.
Questa la classifica: 1) “Miss K (Marco Babando); 2) “Coyote” (Tonino Raimondo); 3) “Atlantis” (Alessandro Botto); 4) “Kryos” (Fabio Pedrinola); 5) “Helsingor” (Gianni Rollero); 6) “Go Ghi Go” (Gianfranco Frattegiani; 7)”Seconda Sera” (Roberto Torielli); 8) “Grizzly Too” (Arturo Mazzanti): 9) “Hasta Siempre” (Giampiero Francese); 10) “Meltemi” (Giulio Guarini); 11) “Heden” (Eugenio Schena); 12) “Nuvola Rossa” (Ermanno Faccin); 13)”Macila One” (Barberis); 14) “Ohana” (Gianantonio Cattozzo); 15)”Samba” (Silvio Calignano).
PAOLO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here