Ancora Spese pazze: a processo pure la nuora di Mastella

0
CONDIVIDI
Ancora Spese pazze: rinvio a giudizio per Roberta Gasco, nuora di Clemente Mastella e altri due ex consiglieri regionali
Ancora Spese pazze: rinvio a giudizio per Roberta Gasco, nuora di Clemente Mastella e altri due ex consiglieri regionali
Ancora Spese pazze: rinvio a giudizio per Roberta Gasco, nuora di Clemente Mastella e altri due ex consiglieri regionali

GENOVA. 8 FEB. Il Tribunale di Genova oggi ha rinviato a giudizio tre ex consiglieri regionali e un’impiegata di via Fieschi per concorso in falso e peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle Spese pazze in Regione Liguria negli anni 2008-2010. Altri due dipendenti regionali hanno patteggiato la pena. I tre sono la loanese Roberta Gasco, ex capogruppo del gruppo misto Udeur-Sinistra Indipendente, che è la nuora del leader nazionale del partito Clemente Mastella, Lorenzo Castè, ex consigliere Udeur-Sinistra Indipendente, e Franco Bonello, ex consigliere Unione a Sinistra-Sinistra Europea.

Gli ex consiglieri regionali e l’impiegata Simona Vergani dovranno presentarsi alla prima udienza del processo, che è stata fissato per l’undici maggio. Gli altri due impiegati Cristiano Barattino e Donatella Chiapponi hanno patteggiato una pena, sospesa, di 5 mesi e 10 giorni e 6 mesi e 20 giorni.
Secondo l’accusa, gli ex consiglieri avrebbero speso soldi pubblici per spese personali anziché per rappresentanza istituzionale e i dipendenti regionali avrebbero compilato le ricevute su richiesta dei tre: taxi, cene, parcheggi, bar e viaggi sparsi al di fuori della Liguria.

 

LASCIA UN COMMENTO