AMICHEVOLE: SAVONA-LECCO 2-1, VITTORIA DI MISURA

0
CONDIVIDI
I tifosi del Savona

savona_tifosiSAVONA 30 LUG.  Buone notizie dal ritiro di Sondalo dove, nella quarta uscita stagionale, il Savona ha sconfitto di misura (2-1) il Lecco, ambiziosa squadra al via nel prossimo torneo di serie D, impegnata anche il 2 agosto in Tim Cup contro la Casertana.

Se le 15 reti segnate domenica alla rappresentativa Valtellina (una mista di giocatori di Seconda e Terza categoria) contavano fino ad un certo punto, ben diverso è lo spessore dell’affermazione sui nero-azzurri del bomber Carlos Franca, ottenuta dai biancoblù con una formazione largamente incompleta (ben otto under in campo all’inizio).

Con Giovinco tenuto precauzionalmente a riposo, alle assenze degli attaccanti Romney, Vittori e Chirico si è infatti aggiunta anche quella di Cabeccia che svolgerà per tutta la settimana lavoro senza palla per recuperare appieno dall’infortunio al ginocchio. Così Riolfo ha varato nel reparto offensivo un indedito albero di natale, con Gagliardi “falso nueve” supportato dai baby Asslanay e Clematis.

 

Dopo un primo tempo chiuso a reti bianche è proprio Clematis ad aprire le danze al 7′ della ripresa: il biondo classe ’96 è bravo a finalizzare con un bel diagonale un’ azione in verticale in duetto con Gagliardi. Pari del Lecco al 15′ di Rigoni con un tiro dalla distanza e gol decisivo di Carta, splendido (conclusione imparabile da fuori area) a 5′ dalla fine.

“I ragazzi hanno dimostrato attaccamento alla maglia – ha detto alla fine mister Riolfo -, grande disponibilità al lavoro e voglia di fare gruppo. E’ stata una partita vera e tutti hanno dato il massimo”.

La formazione del Savona: Falcone (30′ s.t. Forzati), Antonelli, Lomolino (43′ s.t. Preci), Negro, Pinton (30′ s.t. Sassari), Costantini, Speranza, Carta (41′ s.t. De Benedetti), Clematis, Gagliardi (37′ s.t. Conti), Asslanay (1′ s.t. Rossini). A disp.: Cabeccia, Giovinco, Miraglia.

 

LASCIA UN COMMENTO