Amichevole: Samp-Chievo 2-0, Muriel-Quaglia firmano il successo

0
CONDIVIDI
Quagliarella
Quagliarella
Quagliarella

GENOVA 30 LUG. La Samp batte per 2-0 il ChievoVerona, tornando a vincere dopo lo stop contro la Feralpisalò e mettendo benzina verde nel motore in vista della fase di preparazione ad Acqui Terme e della mini tournée spagnola.

Marchio. Come previsto, continuando a fare i conti con ragazzi acciaccati o non al meglio, Marco Giampaolo conferma il marchio di fabbrica del 4-3-1-2. Davanti a Puggioni difendono capitan De Silvestri, Silvestre, Regini e Sala; il terzetto in mediana è composto da Ivan, Torreira ed Eramo; ad Alvarez il compito di sostenere Muriel e Quagliarella.

Proprio il duo d’attacco crea i primi scompigli alla retroguardia gialloblù: al 17′ Quagliarella viene fermato sul più bello da Sorrentino, un minuto più tardi Muriel – lanciato dallo stesso Quaglia – scappa in contropiede e fulmina il portiere avversario con un destro sul secondo palo. Il Chievo reagisce poco prima della mezzora: Cacciatore e Meggiorini assistono al meglio Inglese, ma il centravanti prima non trova la porta, poi viene pescato in fuorigioco. È regolare, invece, e pure spettacolare il raddoppio blucerchiato al minuto 43: Quagliarella scambia con Muriel e s’inventa un gol dei suoi, a giro sotto l’incrocio. La coppia funziona e fa già scintille.

 

Alle lore spalle Giampaolo piazza nella ripresa il ceco Schick mentre tra i pali Tozzo rileva Puggioni. A ridosso del quarto d’ora il Doria cambia ancora: fuori vanno Muriel e Sala, dentro Pereira e Budimir. Al 20′ è il turno di Cassano per Quagliarella, al 26′ Ivan dà il cinque a Palombo. Il caldo e i carichi di lavoro si fanno sentire: sostituzioni a parte – Skriniar e Linetty prendono il posto di De Silvestri e Torreira al 32′ – non capita nulla da annotare. Almeno fino al 43′, quando Budimir e Schick impegnano seriamente Sorrentino, legittimando il successo a favore dei blucerchiati.

Sampdoria 2
ChievoVerona 0
Reti: p.t. 18′ Muriel, 43′ Quagliarella.
Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni (1′ s.t. Tozzo); De Silvestri (32′ s.t. Skriniar), Silvestre, Regini, Sala (13′ s.t. Pereira); Ivan (26′ s.t. Palombo), Torreira (32′ s.t. Linetty), Eramo; Alvarez (1′ s.t. Schick); Quagliarella (20′ s.t. Cassano), Muriel (12′ s.t. Budimir).
A disposizione: Krapikas, Djuricic, Vrioni.
Allenatore: Marco Giampaolo.
ChievoVerona p.t. (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini (1′ s.t. Dainelli), Spolli (1′ s.t. Cesar), Gobbi (1′ s.t. Frey); Castro (15′ s.t. Da Silva), Radovanovic (24′ s.t. Costa), Hetemaj (15′ s.t. Cinelli); Mpoku (1′ s.t. Izco); Meggiorini (24′ s.t. Jallow), Inglese (1′ s.t. Pellissier).
A disposizione: Bressan, Seculin, Sardo, Bobb, Birsa, Damian, Depaoli.
Allenatore: Rolando Maran.
Arbitro: Chiffi di Padova.
Assistenti: Bindoni di Venezia e Baccini di Conegliano.
Note: recupero 0′ p.t. e 2′ s.t.; spettatori 3.000 circa; terreno di gioco in discrete condizioni.

LASCIA UN COMMENTO