Amichevole: Hertha Berlino – Genoa 0-2, Il Grifo espugna il Muro

0
CONDIVIDI
Laxalt ai tempi dell'Empoli

laxaltGENOVA 1 AGO. Prosegue con una vittoria che fa morale, tra note positive e altre su cui insistere, la preparazione pre-campionato del Grifone seguito a Berlino da 150 supporter. I ragazzi di Gasp, carichi delle fatiche accumulate in quasi tre settimane, s’impongono 2-0 con l’Hertha Bsc con una rete di Laxalt e una di Lazovic.

L’uruguaiano trova il varco al 6’ e la porta con un diagonale di esterno. E’ un Genoa tonico in avvio, efficace in copertura e ordinato nella manovra. La prima frazione si gioca su ritmi amichevoli, ma non mancano le fiammate e i tedeschi, poco concreti nella prima mezzora, si rendono pericolosi con tre o quattro spunti. Una parata di Lamanna e l’imprecisione degli avversari, prossimi al campionato, conservano il vantaggio.

Dopo l’intervallo l’Hertha aumenta i giri nel motore e affonda i colpi. Il Genoa si salva con affanno in tre circostanze, Lamanna e la difesa si oppongono e liberano. Burdisso sfiora il raddoppio di testa, i rossoblù stringono i denti e superano indenni il primo quarto d’ora, alzando l’attenzione e distendendosi oltre la metà campo. Cresce con il passare dei minuti la padronanza del campo, come i segnali favorevoli. Il 2-0 arriva al 34’ sull’asse Perotti-Rincon. Il servizio del ‘general’ è capitalizzato dal rasoterra di Lazovic, che infila tra palo e portiere in uscita. Il tris potrebbe servirlo il neo acquisto Ntcham che centra la traversa con un bolide dalla distanza (40’). Troppa grazia.

 

GENOA: Lamanna, Cissokho, De Maio, Burdisso, Marchese (12’st Munoz), Laxalt, Costa (31’st Ntcham), Kucka (12’st Rincon), Lazovic, Pavoletti (31’st Pandev), Gakpé (31’st Perotti). A disposizione: Ujkani, Sommariva, Delli Carri, Ierardi, Mahrous, Ghiglione. All.Gasperini.

LASCIA UN COMMENTO