Home Sport Sport Genova

AMICHEVOLE: GENOA-LOCARNO 5-1, BRILLA LA STELLA DI KONATE’ NELLA CINQUINA ROSSOBLU’

0
CONDIVIDI

konatè_genoaGENOVA 17 NOV. Quattromila spettatori al Ferraris per una semplice amichevole. Tira questo Genoa che procede con il vento in poppa, al di là delle gare che valgono punti.

La tribuna inferiore è piena di famiglie, nella Nord prendono posto alcune centinaia di tifosi. Un bel clima allo stadio dove partono cori accompagnati da mani e tamburi. Per  un collaudo vero contro gli svizzeri del Locarno, club di serie B, espressione di un calcio in ascesa da anni. Mettere minuti nelle gambe, dare spazio a chi più ne aveva bisogno. Testare i giocatori al rientro dopo gli infortuni. Tutto secondo le aspettative. Un gol per parte nel primo tempo, in cui il Genoa parte bene, crea gioco, concede qualche spazio in fase di non possesso. Sono gli elvetici, allenati da Stefano Maccoppi, a portarsi in vantaggio al 22’ con un’azione insistita di Pagarizi. Il pareggio arriva sei minuti dopo, sugli sviluppi di una ripartenza corale: la fuga è rifinita da Calaiò e trasformata in rete da Centurion. Due dei più vivaci.

Prima dell’intervallo il Grifo potrebbe fare il bis con Calaiò, Sampirisi, Santana.  La prima frazione finisce 1-1. Nella ripresa la squadra di Gasp inizia di gran carriera e sfiora il vantaggio con un’inzuccata da De Maio respinta dal portiere. E’ Sampirisi al 17’ a mettere la freccia del sorpasso, raccogliendo in piena area un cross di Biondini e facendo secco Buono. Più passa il tempo, più il Genoa furoreggia ed entra con facilità nei sedici metri. E’ il festival delle occasioni: Calaiò, Konatè, De Maio. Nel finale il Locarno cala e la partita diventa un tiro al bersaglio. Calaiò segna il 3-1 con un tap-in vincente, poi lo show di Konatè. Quarto gol a suggello di uno scatto bruciante, quinto di testa in acrobazia. Il Genoa 2 c’è. Finisce 5-1.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here