Home Sport Sport Genova

Amichevole: Feralpi-Samp 0-1, vittoria di misura

0
CONDIVIDI
Puggioni

GENOVA 23 LUG.  Vincere dove l’anno scorso si era usciti battuti rappresenta già un passo avanti. Nel secondo test stagionale la Sampdoria di Giampaolo batte la Feralpisalò, formazione di Lega Pro allenata dall’ex blucerchiato Serena. Lo fa di misura grazie ad un destro rasoterra di Caprari sul finire del primo tempo; lo fa legittimando il risultato alla distanza, con l’ingresso delle forze fresche.

Guizzo. Sala e Pavlovic sulle fasce, Torreira in cabina di regia, Djuricic mezzala sinistra, Praet avanzato sulla trequarti. Queste le scelte iniziali nella fila dei blucerchiati. Vuoi per i carichi di lavoro, vuoi per l’atteggiamento guardingo degli avversari, la contesa fatica ad entrare nel vivo. Prima del quarto d’ora Caprari viene atterrato in area e l’arbitro lo ammonisce per simulazione; dall’altra parte un tiro-cross di Parodi coglie la parte alta della traversa. Quagliarella si gira e conclude verso Caglioni al 25′: troppo poco per impensierire il portiere bresciano, incolpevole al 36′, quando un guizzo di Caprari sblocca il risultato. Destro rasoterra e 1-0 Doria.

Confidenza. La reazione della Feralpi non si fa attendere: Ferreti tenta senza fortuna il colpo in acrobazia (37′) mentre Guerra centra in pieno il palo da pochi passi (39′). Allo scadere della prima frazione Torreira manca il raddoppio in percussione centrale. Gli unici cambi operati nell’intervallo riguardano i portieri; la girandola però è solo posticipata al 18′. Giampaolo rivoluziona la Samp, che non rischia mai di prendere il pari ma non preme nemmeno sull’acceleratore. Nel finale Dodô su punizione costringe Livieri al miracolo in coabitazione con il legno, Kownacki di testa non riesce a ribattere in rete. Finisce 1-0, altri minuti sulle gambe e maggiore confidenza generale: per oggi può andare bene così.


Sampdoria  1
Feralpisalò 0
Reti: p.t. 36′ Caprari.
Sampdoria p.t. (4-3-1-2): Puggioni (1′ s.t. Tozzo); Sala (18′ s.t. Bereszynski), Silvestre (18′ s.t. Leverbe), Regini (18′ s.t. Simic), Pavlovic (18′ s.t. Dodô); Barreto (18′ s.t. Verre), Torreira (18′ s.t. Capezzi), Djuricic (18′ s.t. Linetty); Praet (18′ s.t. Alvarez); Quagliarella (18′ s.t. Bonazzoli), Caprari (18′ s.t. Kownacki).
A disposizione: Tomic, Baumgartner, Balde.
Allenatore: Giampaolo.
Feralpisalò (3-5-2): Caglioni (1′ s.t. Livieri); Ranellucci (35′ s.t. Marchetti), Emerson (18′ s.t. Surraco), P. Marchi; Parodi (11′ s.t. Alcibiade), Magnino, Capodaglio (23′ s.t. Boldini), Staiti (37′ s.t. Crema), Martin (41′ s.t. Turano); Guerra (18′ s.t. Luche), Ferretti (18′ s.t. M. Marchi).
A disposizione: Bacchin.
Allenatore: Serena.
Arbitro: Bodini di Verona.
Assistenti: Scapini di Legnago e Albertin di Padova.
Note: ammoniti al 9′ p.t. Caprari per simulazione; recupero 0′ p.t. e 3′ s.t.; spettatori 3.000 circa; terreno di gioco in buone condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here