Ambulanti in Liguria, sospensione sanzioni prorogata a 31 dicembre

0
CONDIVIDI
mercato-ambulanti
Pucciarelli: sospensione sanzioni per ambulanti al 31 dicembre

GENOVA. 12 OTT. Questa mattina la III Commissione- Attività Produttive, presieduta da Stefania Pucciarelli (Lega Nord Liguria-Salvini), ha approvato a maggioranza (favorevole la maggioranza, astenuta la minoranza) la proroga fino al 31 dicembre prossimo della sospensione  delle sanzioni da parte dei Comuni per i venditori ambulanti che non hanno ancora presentato la Carta di Esercizio. La sospensione delle sanzioni sarebbe, altrimenti, scaduta oggi, 12 ottobre.

«Da un’attenta ricognizione – spiega Stefania Pucciarelli – è emerso che esistono ancora troppe situazioni da regolarizzare. Con questo intervento normativo abbiamo, dunque, ritenuto necessario dare una nuova opportunità ad un settore commerciale già in forte difficoltà,  a causa della crisi economica che ha investito l’Italia e la Liguria».

La Carta di esercizio è stata introdotta con la legge regionale 23 del 22 dicembre 2015 e, insieme all’Attestazione annuale, ha sostituito il Durc, cioè il documento che doveva essere presentato annualmente dai venditori ambulanti per attestare il regolare pagamento delle imposte e dei contributi.

 

La Carta di esercizio deve essere compilata dall’operatore e contiene i dati dell’impresa e dei titoli abilitativi e sono previste una serie di sanzioni, graduate sulla base del tipo di violazione.

Il provvedimento approvato oggi prevede, inoltre, un termine unitario per la pubblicazione dei bandi relativi al rilascio delle concessioni dei posteggi su aree pubbliche, che è stato fissato al 31 dicembre 2016 per tutti i Comuni liguri.

Il disegno di legge verrà inserito nell’ordine del giorno di una delle prossime sedute del Consiglio regionale.

 

LASCIA UN COMMENTO