Home Cronaca Cronaca Genova

Alture Ponente di Genova: 15enne palpeggiata sul bus, maniaco scappa

0
CONDIVIDI
Bus

GENOVA. Caccia al maniaco. Non si sa ancora se italiano o straniero. Una quindicenne è stata palpeggiata sul seno e nelle parti intime da uno sconosciuto sia a bordo di un bus, sia dopo essere scesa dal mezzo pubblico.

La molestia sessuale, che con la riforma configura il reato di violenza sessuale, è successa ieri sera su un autobus della linea Amt che svolge servizio sulle colline del ponente di Genova

Il maniaco ha smesso di palpeggiare la minore, che ha un lieve ritardo mentale, solo grazie al provvidenziale intervento di un conoscente della 15enne che ha assistito alla scena mentre passava in scooter e gli ha gridato di smetterla. Il molestatore si è subito allontanato facendo perdere le proprie tracce.


L’allarme è scattato quando la ragazzina, accompagnata dal conoscente, ha raggiunto la sua abitazione e ha raccontato tutto alla mamma.

La segnalazione ha fatto partire le indagini delle volanti della polizia. L’autore della violenza sessuale è stato descritto in modo sommario dalla ragazza e la polizia ha evitato di riferire se si tratta di un italiano o di uno straniero spiegando solo che era vestito in modo casual e dell’apparente età di circa 35 anni.

Nessuno degli altri pochi viaggiatori che si trovavano a bordo del bus, autista compreso, si sarebbe accorto della violenza sulla 15enne.

Le indagini proseguono attraverso la visione delle telecamere della zona. La vitima, molto turbata per l’accaduto, è stata affidata alla cura di uno psicologo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here