Altri soldi regionali per le strade alluvionate

0
CONDIVIDI
strada-chiusa-alluvione-lav
strada-chiusa-alluvione-lav
Una strada dissestata e chiusa per l’alluvione

GENOVA. 30 NOV. Continua il programma di ripristino delle strade liguri danneggiate dalle ultime alluvioni del 2014 e del 2015 portato avanti dalla giunta Toti. Oggi su proposta dell’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone la giunta regionale ha deciso lo stanziamento di ulteriori 125.000 euro per la viabilità comunale compromessa.

Gli interventi finanziati riguardano: la provincia della Spezia per un importo complessivo di 50.000 euro per lavori di messa in sicurezza della strada comunale della Lama in località Tellaro a Lerici; la provincia di Genova per un importo complessivo di 63.500 euro, per lavori  di ripristino e messa in sicurezza della strada comunale per Borlasca e per la strada di accesso alla località Noceto nel Comune di Isola del Cantone, per la messa in sicurezza della strada comunale Via Belvedere in località Casa Brogio a Tiglieto e per il ripristino della strada di accesso al cimitero comunale di Piandeipreti a Tribogna e la provincia di Imperia per un importo complessivo di 12.280 euro per la messa in sicurezza della strada comunale di accesso a località Costa a Carpasio. “Con questi nuovi finanziamenti regionali che si andranno ad aggiungere ai cofinanziamenti comunali – spiega Giampedrone – termina il piano 2015 per la messa in sicurezza e il ripristino della strade comunali danneggiate dal maltempo. In questo caso si tratta del quarto piano di interventi che utilizza risorse derivanti dalle accise sulla benzina e che si va ad aggiungere ai precedenti 3 mln di euro già stanziati”. “Grazie al riconoscimento dello stato di emergenza per l’alluvione del 13 e 14 settembre scorso – continua Giampedrone –  abbiamo potuto, con quest’ulteriore tranche di finanziamenti, inserire  i Comuni di Tiglieto e Tribogna  colpiti dall’ultima ondata di maltempo”.

Il primo piano di interventi era stato approvato lo scorso 18 settembre e riguardava la Città Metropolitana di Genova e le province di Savona e Imperia per un ammontare di 1 ,1 mln. Il secondo provvedimento è stato varato dalla Giunta il 12 ottobre e riguardava la messa in sicurezza e la riapertura della strada della Ripa in provincia della Spezia , grazie ad uno stanziamento  di 530.000 euro. Successivamente, con due distinti provvedimenti, lo scorso 9 novembre la Giunta ha impegnato 400mila euro per il rifacimento del ponte sullo Scrivia a Montoggio e quasi 800mila euro per la messa in sicurezza delle strade comunali in tutte e quattro le province liguri.

LASCIA UN COMMENTO