Altri 2 islamici in fuga, controlli a Prè e Principe

0
CONDIVIDI
siria-islamisti
siria-islamisti
Fondamentalisti Isis: altri due presunti terroristi in fuga da Genova, controlli a Prè e Principe

GENOVA. 6 GEN. Liguria crocevia delle cellule Isis: la Digos e l’antiterrorismo stanno indagando su altri due presunti fondamentalisti islamici, in fuga da Genova dopo gli arresti dei due sedicenti siriani, poi dichiaratisi iraniani, avvenuti il 31 dicembre al Colombo. Inoltre, è caccia al basista genovese che avrebbe incontrato la sospetta cellula Isis nei vicoli del centro storico e potrebbe avere fornito supporto logistico anche ai tre islamici arrestati domenica sera in porto.

I due islamici in fuga, immigrati residenti in Italia, sarebbero stati in contatto con i due arrestati che volevano prendere un volo per Londra con documenti falsi. Il soggiorno genovese della coppia, un uomo e una donna, di 24 e 31 anni, sarebbe stato di quattro giorni. Gli investigatori sono riusciti a risalire a un hotel nei pressi della stazione di Principe, dove avrebbero dormito prima di avventurarsi anche per i vicoli di Prè, frequentati da molti musulmani.

Si aggrava anche la posizione degli altri tre islamici arrestati domenica sera, dopo lo sbarco dal traghetto proveniente da Tunisi. I tre presunti fondamentalisti erano mischiati fra gli immigrati. La Digos ha rinvenuto nei loro cellulari alcune immagini con la bandiera del califfato e l’adesione all’Isis, con altre scene di guerra inneggianti alla Jihad. Saranno interrogati domani dal gip, che dovrà decidere sulla convalida dell’arresto.

 

Terroristi islamici: caccia al basista genovese

Terroristi mischiati fra immigrati: altri 3 arresti

LASCIA UN COMMENTO