Home Cronaca Cronaca Genova

ALLUVIONE. GENOVA E IL TIGULLIO. LA SITUAZIONE. LE FOTO

0
CONDIVIDI
alluvione genova

alluvione genovaalluvione genovaGENOVA. 11 OTT. Quella che si appresta a vivere oggi Genova a causa dell’alluvione è un’altra giornata dura.

Un timido sole ha fatto capolino, anche il cielo a tratti rimane grigio ed è precursore, come da previsione, di nuove piogge.

E’ iniziata una prima conta dei danni e secondo una stima provvisoria di parla anche di 100 milioni di euro.


Nel frattempo il maltempo, soprattutto nell’entroterra non molla e cresce il rischio frane ed esondazioni.

Una frana è caduta sui binari ed ha interrotto la linea ferroviaria Genova-Ovada all’altezza di Borzoli, ma non risultano treni coinvolti.

Rfi ha già mobilitato i tecnici. Trenitalia ha istituito un servizio di pullman sostituivi per i passeggeri per ridurre al minimo i disagi, ma non sono ancora stati stimati i tempi per il ripristino.

I problemi ora, come abbiamo anticipato ieri, sono nell’entroterra del Tigullio dove l’Entella è esondato nella zona della foce tra Chiavari e Lavagna con l’acqua ha invaso la pista ciclabile e le zone golenali. Inevitabile la chiusura dei ponti presidiati dai vigili del fuoco.

A Rapallo il torrente Boate, dopo che questa mattina ha sfiorato gli argini è tornato sotto il livello di guardia.

A Genova è allerta 2 fino alle 12. Le scuole sono chiuse, come i parchi, i cimiteri, i musei civici. Chiusi i sottopassi cittadini che risultano ancora allagati, la situazione sta tornando alla normalità. I sottopassi sono transitabili, ma restano in tilt quelli della zone della stazione di Brignole e della Valbisagno, dove due notti fa il Bisagno ha esondato.

La protezione civile comunale segnala vari smottamenti e muri a rischio cedimento.

A Castelletto, in via Ausonia, un torrente che era stato coperto sta creando seria preoccupazione. A Quezzi e nella zona di via Archimede è finalmente tornata la luce. Proprio in via Archimede i vigili del fuoco si stanno adoperando per svuotare i fondi dello stabile dell’asl e di due garage sotterranei.

Per quanto riguarda l’entroterra, uno smottamento ha isolato, nella notte, Favale di Malvaro, mentre Santo Stefano d’Aveto si raggiunge con difficoltà e una frana ha isolato 40 famiglie in località Verzemma, nel comune di Recco.

All’alba una tempesta di fulmini si è abbattuta sul Tigullio creando problemi e rallentamenti alla linea ferroviaria Livorno-Genova; stessa cosa a Zoagli dove è saltata e, poi, ripristinata, una centralina dell’impianto per il distanziamento dei treni. (nelle foto di Liguria Notizie alcuni momenti successivi all’alluvione che ha colpito Genova. Le ultime due riguardano il Trebbia a livelli di guardia a Montebruno e l’esondazione dell’Entella).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here