Home Cronaca Cronaca Genova

ALLUVIONE GENOVA. THE DAY AFTER

0
CONDIVIDI
alluvione genova

alluvione genovaalluvione genovaGENOVA. 10 OTT. Dopo l’ alluvione di ieri sera, continua a piovere senza sosta a Genova con le previsioni meteo dell’ Arpal che non preannunciano niente di buono.

La furia dell’acqua si è abbattuta su Genova rendendo il centro una sorta di zona di guerra, una specie di apocalisse con auto e moto incastrate l’una nell’altra rami d’albero abbattuti e una fanghiglia in molti posto ad un’altezza superiore alla caviglia.

I punti di maggiore impatto sono stati via Archimede, Brignole e zone con via Canevari dove è deceduto un uomo di 57 anni.


Nella notte, ma anche ora uomini della protezione civile, vigili urbani, polizia e carabinieri, ma anche vigili del fuoco saf e subacquei si stanno adoperando per mettere in sicurezza e sgomberare le zone colpite.

Le scuole sono chiuse, così come sono chiusi diversi uffici pubblici e l’Asl di via Archimede che è stata devastata dalla furia del fiume.

Anche se non è il momento di parlarne c’è un primo “j’accuse” da parte del sindaco Doria: “Non avevamo nessun segnale di Allerta da parte di Arpal. C’era stata anche una attenuazione della criticità. Poi, senza alcuna previsione che ce lo dicesse, abbiamo dovuto registrare un aumento repentino della perturbazione”… “Esprimo il dolore dell’amministrazione comunale e mio personale sulla persona che è deceduta. Sulla dinamica abbiamo informazioni troppo frammentarie per capire come sia potuto accadere”. “Per chi volesse presso i municipi abbiamo istituito un servizio per i volontari che sono i benvenuti”.

Nel frattempo la pioggia, corollata di fulmini e saette continua a cadere con un’intermittenza sistematica, proprio come era iniziata ieri sera. L.B.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here