Alluvione 2011, chiesti 6 milioni di danni al Comune: in mano ad incapaci

0
CONDIVIDI
Comune di Genova a famigliari vittime alluvione 2011: per pagare danni c'è tempo
La tragica alluvione del 2011 a Genova: 6 morti, tra cui 2 bimbe
La tragica alluvione del 2011 a Genova: 6 morti, tra cui 2 bimbe

GENOVA. 1 LUG. Il comitato di protezione civile un “carrozzone” e la macchina comunale in mano a degli incapaci.

In sintesi, è l’accusa dei famigliari delle vittime dell’alluvione 2011 (6morti, tra cui 2 bimbe) che oggi in tribunale hanno chiesto 6 milioni di euro di danni a Tursi.

Il risarcimento è stato chiesto dai legali delle parti civili nel corso del processo che vede imputati l’ex sindaco Marta Vincenzi, l’ex assessore Francesco Scidone, i dirigenti Gianfranco Delponte, Pierpaolo Cha e Sandro Gambelli, e l’ex coordinatore dei volontari Roberto Gabutti.

 

In caso di condanna, Tursi dovrà pagare e solo successivamente potrà rivalersi sugli imputati, che sono accusati di omicidio colposo plurimo, disastro colposo, falso (per un verbale taroccato) e calunnia. L’ipotesi di reato per Gabutti è solo quella di falso.

L’altro giorno il pm Luca Scorza aveva chiesto la condanna a sei anni per marta Vincenzi e a cinque anni e 11 mesi per Francesco Scidone.

 

LASCIA UN COMMENTO