Alghe o sversamenti tossici, mare si tinge di nero: è giallo in darsena

2
CONDIVIDI
La vecchia darsena nel porto di Genova
La vecchia darsena nel porto di Genova
La vecchia darsena nel porto di Genova: allarme per il mare che si è tinto di nero

GENOVA. 4 LUG. Nausea e mal di testa pure fra i passanti. Il mare davanti alla vecchia darsena genovese oggi si è tinto di nero ed è scattato l’allarme. A lanciarlo sono stati alcuni turisti e residenti che transitavano nella zona tra l’Acquario e il Galata.

Gli accertamenti per capire i motivi per cui l’acqua si è tinta di scuro sono stati avviati dalla Capitaneria di porto.

I militari hanno prelevato i campioni di acqua scura e lo ha consegnato ai tecnici di Arpal per le verifiche. I primi accertamenti escluderebbero che si tratti di inquinamento da idrocarburi, ma per avere risposte più precise occorrerà attendere ancora un paio di giorni.

 

Al momento non si ravvisano reati. Il fenomeno, già avvenuto in passato, potrebbe essere attribuito alla decomposizione di un’alga per il gran caldo. Un’altra causa potrebbe essere uno sversamento abusivo di materiale inquinante in uno dei rivi che sfociano nell’area del porto genovese. Nella zona risultano esserci anche vecchi scarichi di acque nere, che non sarebbero collegati alla rete fognaria. Controlli anche per il depuratore portuale.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO