Home Cronaca Cronaca Imperia

Algerini tentano scippo, arrestati dalla polizia

11
CONDIVIDI
Lotta allo spaccio della polizia: arresto e denuncia

IMPERIA. 22 GIU. La polizia ha arrestato in flagranza di reato due algerini per tentata rapina aggravata, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

I due, poco prima, avevano aggredito, con l’intenzione di rapinarla, una donna che stava camminando in strada.

Nella circostanza due donne, si stavano dirigendo verso la stazione ferroviaria per recarsi al lavoro, quando sono state avvicinate dagli stranieri che hanno tentato di strappare di dosso la borsa ad una delle due.


La donna, una romena, resisteva al tentativo di scippo, ma cadeva a terra con la caduta violenta che le costava il successivo trasporto in ospedale riportando lesioni guaribili, secondo il referto medico, in 30 giorni.

Le urla di aiuto della vittima e dell’amica, che ha assistito spaventata al fatto, venivano udite da un agente in servizio di controllo che si poneva subito all’inseguimento di uno dei due rapinatori che veniva bloccato ed arrestato nei pressi di un passaggio a livello.

Nel frattempo sopraggiungeva anche una volante che, in poco tempo, riusciva ad intercettare anche il secondo rapinatore che, nel frattempo, era entrato in un bar della zona per nascondersi.

All’interno del locale pubblico l’uomo ha opposto resistenza agli agenti, colpendone uno al fianco con una sedia.

Nonostante la reazione del malvivente, gli agenti lo neutralizzavano e lo arrestavano.

L’agente ferito è stato costretto a recarsi in ospedale dove è stato refertato con una prognosi di 15 giorni per contusioni toraciche e distorsione cervicale.

I due algerini, di 23 e 27 anni, sono stati sottoposti ad ulteriori accertamenti sull’identità, nel corso dei quali sono risultati essere senza fissa dimora e già sottoposti a controllo di polizia e all’ordine del Questore di Cagliari di abbandonare il Territorio Nazionale.

11 COMMENTI

  1. Rimessi subito in libertà con tante scuse dal giudice di sinistra del Partito Democratico. Siamo un paese di merda dove gli stranieri possono fare il cazzo che gli pare e rimanere impuniti. E nessuno viene espulso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here