Home Cronaca Cronaca Italia

ALGA TOSSICA: I PARERI DISCORDANTI

0
CONDIVIDI
ALLARME ALGA TOSSICA NELLO SPEZZINO

Arpal e Asl; comunque credo che si sia trattato di un fenomeno contenuto” E ha aggiunto: “L’ipotesi che si sia trattato di un insieme di concause mi sembra fondata. Il divieto di balneazione ? una misura precauzionale adottata su indicazione della Asl”.
Dal canto suo il professor Dante Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Universit? di Genova, solleva i suoi dubbi: “L’alga ostreopsis ovata ha bisogno di tre contestuali fattori per svilupparsi: riscaldamento dell’acqua e dell’atmosfera, umidit? ed una presenza elevata di batteri nelle acque fognarie depurate. Per questa ragione penso che qualcosa di poco chiaro sia avvenuto nel funzionamento dei depuratori. Speriamo che siano stati effettuati gli interventi necessari per il ritorno alla normalit?”. Riguardo l’allarmismo sulla possibile contaminazione della catena alimentare: “L’alga tossica ha creato un ingiustificato allarmismo riguardo la catena alimentare; chi mangia i mitili in commercio non deve avere paura in quanto sono prodotti d’allevamento controllati”. Lo stesso Professore ritiene che il divieto di balneazione sia una misura inutile: “Bisognava proibire l’accesso agli arenili, in quanto l’intossicazione avviene tramite inalazione e ne ? testimonianza il fatto che su dieci pazienti ricoverati con gli stessi sintomi solo uno aveva fatto il bagno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here