Home Consumatori Consumatori Genova

ALCOL E CANCRO AL SENO. UTILI INFORMAZIONI PER LE DONNE

0
CONDIVIDI
Si sono presentate srafate in mezzo ai banchi di una scuola in Valpolcevera: i volontari del 118 ieri mattina hanno soccorso alcune alunne di una III media

alcoldonnelnGENOVA 31 AGO. Il consumo di bevande alcoliche è collegato a un gran numero di danni alla salute, malattie croniche e mortalità. Nel 1988, l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) ha stabilito la cancerogenicità delle bevande alcoliche, sulla base di un aumento del rischio di tumori al fegato tra gli alcolisti e nelle popolazioni con un alto livello di assunzione di alcol.

Inoltre, tale consumo è molto dannoso per le donne in quanto potrebbe essere causa di tumore al seno. Per quanto riguarda i meccanismi biologici della relazione tra il consumo di alcol e la malattia, dato che tale consumo nelle donne provoca un aumento dei livelli di estrogeni endogeni, che sono attivatori noti di proliferazione cellulare, provoca un aumento del rischio di carcinogenesi del seno.

La percentuale di casi di cancro al seno alcol-attribuibili in otto Paesi europei è stimata al 5% (95% CI = 2%, 8%) e tra le donne, il tumore al seno è il più comune al mondo e la principale causa di mortalità cancro-correlata. Recenti studi epidemiologici e sperimentali pubblicati dall’IARC hanno mostrato che lo stato ormonale ed i fattori di polimorfismo genetico e nutrizionale possono interagire con il metabolismo dell’etanolo e questo va ad influenzare ulteriormente il rischio di cancro al seno.


Tale campo di studio risulta essere in rapida espansione in quanto è importante ed estremamente utile, in termini di prevenzione del cancro al seno, individuare specifiche informazioni sulla presenza di polimorfismi genetici che modulano gli effetti dell’alcool e sulla stima dell’interazione dello stesso con i fattori nutrizionali.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here