Albisola: graffitari sporcano i muri, presi grazie alle telecamere

0
CONDIVIDI
i graffiti nei giardini del sole ad Albissola Marina
i graffiti nei giardini del sole ad Albissola Marina
i graffiti nei giardini del sole ad Albissola Marina

SAVONA. 23 SET. Graffitari in azione, nei giorni scorsi, nel parco Giardino del Sole, ad Albissola Marina. Segnalazioni dei cittadini e telecamere hanno permesso di rintracciare gli autori del gesto.

Scritte e disegni denigratori, erano comparsi nei giorni scorsi lungo il muro dell’area giochi dei bambini, ad Albissola marina. Le segnalazioni degli abitanti e le telecamere hanno permesso di individuare gli autori del gesto che, ora, dovranno ridipingere i muri della città. A darne notizia, tramite facebook, Luigi Silvestro, assessore ai lavori pubblici di Albissola.

“Nei giorni scorsi ho ricevuto da parte di due cittadini, via mail e con segnalazione allo sportello del cittadino, l’avviso di un atto di vandalismo nel “Giardino del Sole”, il piccolo parco comunale vicino alla chiesa, dove alcuni giovani graffitari hanno sporcano il muro perimetrale con scritte e disegni osceni. Grazie a queste sollecite segnalazioni e alle telecamere installate recentemente, il Comandante della Polizia Municipale si è subito attivato riuscendo ad individuare almeno due dei giovani responsabili del raid vandalico – ha spiegato Luigi Silvestro – Le relative famiglie sono già state convocate al comando di Polizia  Municipale e, insieme a loro, si è deciso di comminare ai giovani writers una sanzione educativa: i graffitari dovranno mettersi a disposizione del Comune per ridipingere alcuni muri coperti da graffiti nell’area urbana. Quello imbrattato da loro è già stato ripristinato dagli operai comunali visto il luogo, frequentato dai bambini e il contenuto dei graffiti”

 

Le indagini dei vigili urbani proseguono per individuare eventuali altri responsabili.

“Si tratta di atti di stupido vandalismo – frutto di quella maleducazione civica che è propria di chi ignora il valore dei beni di tutti. Si e’ danneggiato un arredo di un parco comunale, dando prova di non saper vivere uno spazio pubblico in maniera serena e rispettosa degli altri – conclude l’Assessore – Abbiamo la fortuna di vivere in una città bella e viva, frequentata da tanti giovani e visitata dai turisti, e di avere, nel suo cuore, un piccolo parco vicino alla chiesa e alla sua piazza meravigliosa quotidianamente animata da famiglie e bambini che ci giocano. Dobbiamo volerle bene e prendercene cura tutti”.

LASCIA UN COMMENTO