Albenga, lamentele dei residenti in zona stazione ferroviaria

1
CONDIVIDI
14enne litiga e scappa di casa, ritrovato in stazione ad Albenga
La stazione di Albenga
La stazione di Albenga

ALBENGA. 29 APR. Piazza Matteotti è da sempre una zona nevralgica ad Albenga e dovrebbe essere il biglietto da visita , essendo il luogo che per primo incontrano i turisti e coloro che scendono dal treno.

Purtroppo in certi periodi la piazza non si presenta al meglio. Proprio in questi giorni infatti sono aumentate in zona le lamentele dei residenti per la presenza numerosa di questuanti e senza tetto che per tutta la giornata chiedono l’elemosina ed importunano soprattutto gli anziani.

Le zone nelle quali stazionano maggiormente sono appunto quella della stazione ferroviaria, via Don Isola e gli ingressi dei supermercati cittadini.

 

Si tratta di una situazione fino a pochi giorni or sono diffusa anche in molte altre parti della città, ma che, grazie all’intervento delle forze dell’ordine, ora è circoscritta a pochi punti.

Di recente, infatti, una serie di interventi compiuti da Carabinieri, Polizia e Vigli Urbani, in edifici abbandonati, che erano diventati veri e propri dormitori ha portato ad un miglioramento della situazione, tuttavia restano ancora zone nelle quali gli abitanti e residenti si lamentano.

A partire dal ponte del 25 aprile infatti sono giunti nuovi mendicanti che sono andati ad occupare nuovamente tutte le zone nelle quali i cittadini fanno acquisti e passeggiano.

Ma non si tratta di un problema soltanto ingauno: analoga situazione è stata segnalata dai residenti di Alassio, Loano e Ceriale. Le lamentele più vibranti giungono come detto dalla zona della stazione ferroviaria di Albenga dove i residenti e gli operatori commerciali protestano per i cattivi odori in quanto la scala che conduce a salita dei Patrioti, il parcheggio e la pineta sono diventati ormai un orinatoio.  Adalberto Guziznati

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO