Home Cronaca Cronaca Genova

Albaro, miracolo in Via Monte Zovetto: cantiere finalmente chiuso

6
CONDIVIDI
Via Monte Zovetto finalmente liberata dal "cantiere infinito" dopo anni di disagi

GENOVA. 1 APR. Dopo anni sotto assedio di infiniti cantieri, per la realizzazione di una nuova maxi autorimessa, finalmente Via Monte Zovetto è stata completamente liberata da passerelle, transenne, impalcature, maxi blocchi di cemento, buche e ruspe. Restano solo gli ultimi cartelli e nastri rossi e bianchi a delimitare le nuove strisce blu appena dipinte sull’asfalto.

Per gli abitanti del quartiere di Albaro, e non solo, l’infinito cantiere che da anni ormai rendeva la vita degli abitanti della zona più complicata e difficile, era diventato ormai una sorta di amara barzelletta. I commercianti della strada erano esasperati, i residenti sfiniti. Eppure quei lavori partiti anni addietro, per poi essere sospesi nel 2014 e rispesi nel 2015 non finivano mai, con Via Monte Zovetto anche chiusa per un periodo e disagi che si sono trascinati per un tempo davvero troppo lungo, così come i (questa volta più che giustificati) mugugni dei genovesi.

Poi, nel settembre dello scorso anno, dopo aver riaperto la via al traffico, il Comune di Genova aveva annunciato che entro marzo 2017 i lavori sarebbero finalmente terminati. La costruzione del nuovo parcheggio che comprende 84 box, è stata realizzata dalla Progetti e Costruzioni Spa in associazione con Sirce Spa, e ha coinvolto anche più di 20 imprese specialistiche. Oltre a migliaia di cittadini che dopo anni di disagi e di stress, finalmente, oggi non riescono ancora a credere che questa infinita “via crucis” sia davvero terminata.


M.F.

6 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here